Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Arezzo – Eventi e luoghi di interesse

lunedì 1 gennaio 2018 - giovedì 31 dicembre 2020

Arezzo - Eventi e luoghi di interesse

sede: Varie Sedi (Arezzo).

Arezzo è un comune italiano di 99 487 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia in Toscana. Conosciuta nel mondo come Città dell’oro, della Giostra del Saracino e di Guido Monaco inventore della notazione musicale, fu sede della più antica università della Toscana, e una delle prime in Europa.

Eventi ad Arezzo
http://www.arezzointuscany.it/it/

Monumenti e luoghi d’interesse

Musei
Museo archeologico statale Gaio Cilnio Mecenate
Museo civico d’arte moderna e contemporanea (Arezzo)
Museo diocesano d’Arte Sacra
Museo d’arte medievale e moderna
Casa-Museo “Ivan Bruschi”
Casa Vasari
Museo dei Mezzi di Comunicazione[10] Casa dei Tesori (Palazzo di Fraternita in Piazza Grande)

Architetture civili

Casa del Petrarca
Casa Vasari
Casa-museo “Ivan Bruschi”
Logge del Vasari
Palazzo della Fraternita dei Laici
Palazzo dei Priori, sede del municipio
Palazzo Albergotti detto delle Statue
Palazzo Pretorio dove ha sede la Biblioteca città di Arezzo
Palazzo Barbolani di Montauto
Palazzo Brandaglia
Palazzo Camaiani-Albergotti
Palazzo Cofani-Brizzolari
Palazzo della Badia
Palazzo Bruni-Ciocchi
Palazzo Fossombroni
Palazzo Guillichini
Palazzo Lappoli
Palazzo del Vescovado
Piazza Grande o Piazza Vasari
Villa Severi
Teatro Petrarca
Caserma Italia
Palazzo del Genio Civile
Palazzo del Governo
Palazzo della Provincia
Palazzo delle Poste
Politeama universale
Teatrino di via della Bicchieraia
Nuovo Palazzo di Giustizia
Ospedale di Sant’Antonio Abate
Anfiteatro romano
Monumento ai Caduti del Risorgimento

Architetture religiose

Cattedrale: il Duomo, chiesa gotica contenente il sepolcro di Papa Gregorio X, XIV secolo, il Cenotafio Tarlati, l’affresco della Maddalena di Piero della Francesca e le vetrate di Guillaume de Marcillat.
Chiesa di San Domenico: fondata nel 1275 e terminata all’inizio del Trecento. Vi è esposto il Crocifisso ligneo di Cimabue.
Basilica di San Francesco: La Cappella Bacci contiene l’affresco La Leggenda della Vera Croce, di Piero della Francesca.
Santa Maria della Pieve (la Pieve), con una torre alta 59 metri, detta anche il campanile dalle cento buche, nell’archivolto del portale principale si ammira il complesso scultoreo lapideo policromo del XII secolo raffigurante Ciclo dei mesi e all’interno il polittico di Pietro Lorenzetti ed il busto reliquario di San Donato.
Chiesa di Santa Maria a Gradi, progettata dall’Ammannati con affreschi e cantorie del XVII secolo ed un’antica cripta.
Chiesa della Santissima Annunziata, detta della Madonna delle lacrime con opere di Giorgio Vasari e Pietro da Cortona ed affresco di Spinello in facciata e portale trecentesco.
Chiesa di San Michele
Chiesa di Sant’Ignazio, annessa all’ex collegio dei Gesuiti; sconsacrata, è sede per mostre e concerti.
Chiesa di Sant’Agostino, su impianto del XIII secolo e modificata nel XVIII secolo.
Santa Maria delle Grazie: santuario quattrocentesco tardo gotico con portico rinascimentale di Benedetto da Maiano; altar maggiore in marmo e terracotta smaltata (fine Quattrocento), opera inconsueta di Andrea della Robbia che raffigura nel timpano Madonna con Bambino tra due angeli, nelle nicchie i Santi Lorentino, Pergentino, Donato e Bernardino, nel paliotto la Pietà; all’interno un affresco di Parri di Spinello (Madonna della Misericordia).
Chiesa di San Bartolomeo
Chiesa di San Benedetto
Chiesa di San Bernardo
Chiesa di San Clemente a Pigli
Chiesa di Santa Cristina a Chiani
Chiesa di San Gimignano
Chiesa di San Giovanni Battista a San Firenze
Chiesa di San Giuseppe
Chiesa di San Leonardo
Chiesa di San Lorenzo
Chiesa di San Lorenzo a Pomaio
Chiesa di San Niccolò
Chiesa di San Pier Piccolo
Chiesa di San Sebastiano
Chiesa di San Severo
Chiesa di Sant’Agnese
Chiesa di Sant’Andrea a Pigli
Chiesa di Sant’Antonio abate a Saione
Chiesa di Santa Caterina
Chiesa di Santa Cristina
Chiesa di Santa Croce
Chiesa di Santa Maria a Peneto
Chiesa di Santa Maria a Pigli
Chiesa di Santa Maria Assunta a Puglia
Chiesa di Santa Maria della Porta
Chiesa di Santa Maria Maddalena
Chiesa dei Santi Lorenzo e Martino a Policiano
Chiesa dei Santi Lorenzo e Pergentino
Chiesa dei Santi Michele e Adriano
Chiesa dei Santi Pietro e Paolo
Chiesa di San Donato
Chiesa dei Santi Quirico e Giulitta
Chiesa della Santissima Trinità o della Misericordia
Chiesa di Santo Stefano dei Cappuccini
Chiesa delle Stimmate di San Francesco
Pieve di San Donnino a Maiano
Pieve di San Paolo
Pieve di Sant’Eugenia al Bagnoro
Pieve di Santa Maria alla Chiassa
Pieve di Santa Mustiola a Quarto
Pieve dei Santi Lorentino e Pergentino a Ranco
Santuario di Santa Maria delle Grazie
Santuario della Madonna del Giuncheto

Manifestazioni e fiere
Ogni prima domenica del mese e il sabato precedente si tiene per le vie del centro storico e in Piazza Grande, la “Fiera antiquaria”, nata nel 1968 da un’idea dello storico antiquario aretino Ivan Bruschi.[18] Il 9, 10 e 11 settembre di ogni anno si tiene la “fiera di settembre” (Fiera del Mestolo).
L’ultima settimana di agosto si svolge dal 1952 il Concorso polifonico Guido d’Arezzo, concorso internazionale dedicato a Guido Monaco al quale partecipano cori provenienti da tutto il mondo. Il concorso è una tappa del Gran premio europeo di canto corale che si svolge periodicamente ad Arezzo circa ogni sei anni.
In autunno si svolge il Festival Internazionale “I Grandi Appuntamenti della Musica” organizzato dall’Ente Filarmonico Italiano con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il contributo dei principali enti territoriali.
Nel 1987 si è svolta ad Arezzo la prima edizione di Arezzo Wave, manifestazione rock divenuta punto di riferimento in Italia per le nuove tendenze musicali, le nuove proposte internazionali e prestigioso trampolino di lancio per i gruppi emergenti. Il festival si è tenuto ad Arezzo fino al 2006 portando in città come ospiti Ben Harper, Dave Matthews Band, Moby, Sonic Youth, The Residents, David Byrne, Jon Spencer, Skin oltre a tutti gli italiani più interessanti e importanti. Dal 2007 il festival si è spostato da Arezzo divenendo Italia Wave e si è svolto a Firenze, Livorno, Lecce con ospiti Scissor Sisters, Mika, The Good the Bad and the Queen, Kaiser Chefs, The Raveonettes, Gnarls Barkley, Speed Caravan, Chemical Brothers. Nel 2012 il festival è ritornato nella città che gli ha dato i natali. Dal 2007 al 2011 si svolge ad Arezzo PLAY Arezzo Art Festival, manifestazione culturale sempre incentrata sulla musica rock. Tra gli artisti invitati vi sono i Negrita, Peter Gabriel, Lou Reed, Joan Baez, Ben Harper, Goran Bregovic, Carmen Consoli, Max Gazzè, Peter Brook, Subsonica, Tracy Chapman e Patti Smith.
Le feste proprie della città sono quelle del patrono San Donato, il 7 agosto e quella della Madonna del Conforto il 15 febbraio. Il 10 gennaio si festeggia il Beato Gregorio X, compatrono della città.
Giostra del Saracino

Arezzo. (25 settembre 2018). Wikipedia, L’enciclopedia libera. Tratto il 14 ottobre 2018, 00:37 da //it.wikipedia.org/w/index.php?title=Arezzo&oldid=99868046.

Dettagli

Inizio:
lunedì 1 gennaio 2018
Fine:
giovedì 31 dicembre 2020
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , ,
Sito web:
http://www.comune.arezzo.it/

Luogo

VARIE SEDI – AREZZO
Arezzo, 52100 Italia + Google Maps