Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

altri risultati...


Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Art Faces. Ritratti d’artista nella Collezione Würth

lunedì 18 Febbraio 2019 - sabato 14 Marzo 2020

Art Faces. Ritratti d’artista nella Collezione Würth

sede: Art Forum Würth Capena (Capena, Roma).

All’interno del genere della ritrattistica, il ritratto d’artista è uno dei più enigmatici poiché ci svela la personalità di un artista che conosciamo unicamente attraverso le sue opere.
A prescindere dal fatto che l’autore sia uno scrittore, un musicista, un pittore o uno scultore, si tende intimamente a chiedersi: chi si cela dietro quest’opera?
Cosa raccontano – e cosa possono rivelare di inedito – le fotografie scattate ai grandi artisti del Novecento e dei giorni nostri?

La mostra “Art Faces” ha inizio dall’opera del fotografo svizzero François Meyer che, spinto proprio dalla curiosità nei confronti della persona che si cela dietro un’opera d’arte, intraprende l’ambizioso progetto di realizzare una collezione di fotografie di ritratti d’artista.
François Meyer, in continuo contatto con il mondo dell’arte fin dalla sua infanzia (il padre era un collezionista d’arte), inizia a raccogliere le sue opere nel 1975, quando lavora come fotografo per il mondo dell’arte e collabora con riviste quali L’Oeil, Conossaince des Arts, Architectural Digest e Elle Decor.
Meyer non intende realizzare scatti improvvisati o sul momento, bensì composizioni oggetto di approfondite riflessioni.
Nei suoi ritratti instaura, dietro l’obbiettivo, un rapporto tra il mondo della fotografia e quello dell’arte e, attraverso le sue foto, la scena artistica degli anni Settanta viene rappresentata come un caleidoscopio colorato dallo spirito del tempo.
All’inizio i ritratti sono 80, tra cui quello di Sonia Delaunay, Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Wilfredo Lam, Richard Serra ed altri artisti famosi.
Spesso le sue sono fotografie anticonvenzionali: Tom Wesselmann viene immortalato davanti a uno dei suoi grandi nudi, esattamente in mezzo alle gambe della modella del suo dipinto; David Hockney, fotografato seduto accanto al suo autoritratto, si sdoppia sui due piani della realtà, fotografia e dipinto; Andy Warhol è ritratto come uomo, non star mediatica, in una foto priva di qualsiasi glamour.
Il progetto viene dimenticato in un cassetto fino al 1998 quando, insieme alla moglie, Meyer decide di ampliare la raccolta acquistando i ritratti di altri fotografi.
Il risultato è una raccolta, entrata a far parte della Collezione Würth, di più di 240 fotografie di 42 diversi autori, alcuni dei quali tra i maggiori del XX secolo.
Tra questi Arnold Newman (1918-2006), autore del ritratto di Piet Mondrian, una composizione rigorosamente verticale che rispetta i criteri di de Stijl; Herbert List (1903-1975), che scatta il brillante ritratto di Marino Marini su uno dei suoi famosi cavalli; Michel Sima (1912-1987), che realizza il doppio ritratto di Marcel Duchamp e Man Ray, colti durante una partita di scacchi; la francese Denise Colomb (1902-2004), autrice del ritratto delle due pittrici surrealiste Leonora Carrington e Leonor Fini; August Sander (1876-1964), il cronista della società tedesca del periodo tra le due guerre, che immortala Otto Dix in una delle fotografie più antiche della collezione.

La mostra presso l’Art Forum Würth Capena espone una selezione di oltre 100 fotografie di 32 fotografi, accompagnata da alcune opere originali della Collezione Würth di artisti come Jean-Michel Basquiat, Andy Warhol, Max Ernst, Jean Arp, Salvador Dalí, David Hockney, Keith Haring, Sam Francis.

Fotografi: Christian Baur, Jacques Bétant, Kurt Blum, Frederic Boissonas, Philippe Bonan, Jean-Christian Boucart, Martin P. Bühler, Denise Colomb, Pierre Descargues, Jean Dieuzaide, Paul Facchetti, Luc Fournol, Gianfranco Gorgoni, Michael Halsband, Monique Jacot, Benjamin Katz, Michael Lavine, Herbert List, Erling Mandelmann, Oliver Mark, François Meyer, Inge Morath, Arnold Newman, André Ostier, Sebastiano Piras, August Sander, Ernst Scheidegger, Michel Sima, Nicholas Sinclair, Sabine Weiss, Kurt Wyss, James van der Zee.
Artisti: Hans (Jean) Arp, Enrico Baj, Jean-Michel Basquiat, Max Bill, Bernand Buffet, Sandro Chia, Salvador Dalí, Sonia Delaunay-Terk, Max Ernst, Sam Francis, Keith Haring, Hans Hartung, David Hockney, Roy Lichtenstein, Gabriele Münter, Andy Warhol