Metti in evidenza il tuo Evento!
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Astrattismo internazionale – Mostra collettiva

sabato 18 Gennaio 2020 - venerdì 14 Febbraio 2020

Astrattismo internazionale - Mostra collettiva

sede: Spazio Martucci 56 (Napoli).
cura: Simona Pasquali.

La mostra “Astrattismo internazionale!” promossa dall’Associazione culturale Intentart
e curata dalla dott.ssa Simona Pasquali, pone a confronto gli artisti appartenenti ai movimenti
dell’Art Construit International e del MADI.

“L’astrattismo si delinea nelle opere degli artisti dei movimenti Art Construit e Madi, che aderiscono a un’arte astratta-geometrica.
Perno portante della loro produzione è la geometria definita e indefinita, frazionata, il colore, l’eleganza e la raffinatezza compositiva.
I rettangoli, i quadrati, i cerchi, diventano dei mondi sconfinati che ruotano e vagano metaforicamente nello spazio infinito.
I vari elementi utilizzati fungono da struttura, i colori e le forme creano sinergie nei rapporti di peso, collocazione e movimento, in cui tutto è una continua ricerca di astrazione e rigore.
Oltrepassano la tela in uno spazio tridimensionale, creano “opere aperte”, in cui lo spazio non è definito dal limite invalicabile della tela e della cornice, ma i vari moduli geometrici sono realizzati al fine di dare all’opera piena libertà spaziale, per inserirsi libera e decontestualizzata.
La geometria accomuna i due movimenti artistici, ed è costituita da una forza centrifuga e gravitazionale che spinge gli elementi in dentro o in fuori, in un ritmo che nasce dagli assemblaggi e dal rapporto tra il volume, la profondità, la bidimensionalità e la tridimensionalità.
Entrambi giocano con lo spettatore ed è un gioco “interpretativo” continuo di forme e non forme, accentuando il valore espressivo di quei ritmi in un racconto sospeso, in una convergenza nello spazio e nel tempo”.
Simona Pasquali

Art Construit International (ACI) è stato fondato a Parigi nel 2001 da un gruppo di artisti con l’intenzione di manifestare la coerenza della loro ricerca congiunta nell’Astrattismo Geometrico. Il Gruppo, che proviene da diversi orizzonti professionali, culturali e territoriali, si è ampliato nel corso degli anni e ora partecipano artisti, architetti, matematici, etc., provenienti da tutti i continenti. Tutti gli artisti dell’ACI partecipano regolarmente a mostre personali e collettive in Francia (Salons Réalités Nouvelles e Comparaisons) e in molti paesi e sono rappresentati per lo più da prestigiose gallerie.

Il Movimento Madi Internazionale è uno tra i movimenti artistici più longevi nella storia del mondo dell’arte. Difatti, nacque in Argentina, Buenos Aires, nel 1944 nell’ambiente dell’arte non-figurativa che si era creato intorno alla rivista “Arturo”, fondata dal pittore e poeta uruguaiano Carmelo Arden Quin. Il MADI vanta di essere il primo e più originale movimento d’avanguardia sudamericano, avente come capofila tra I fondatori Carmelo Arden Quin, Gyula Kosice, Edgar Bayley e Rhod Rothfuss, cui si aggiunsero in seguito tanti altri artisti tra questi, Tomas Maldonado, Torres Garcia, Vincente Huidobro, Martin Blaszko, Salvador Presta. Successivamente nell’anno 1948 Carmelo Arden Quin si trasferì a Parigi, dove quest’arte, inventiva, originale, ludica, fu molto apprezzata, tanto da trasformare il Madi in un movimento internazionale con esponenti in Uruguay, Argentina, Giappone, Francia, Spagna, Italia, Belgio, Ungheria, Slovacchia, Germania, U. S. A., Canada, Inghilterra, Venezuela, Tunisia, Svezia. Le opere sono presenti nel mondo in Musei dedicati al Madi e anche presso spazi pubblici e privati.

Artisti
Art Construit International:
David Apikian, Chantal Atelin, Françoise Aubry, Milija Bellic, Bernard Didelle, Nicole Guyhart, Octavio Herrera, Hernan Jara, Françoise Pierzou, Jànos Szàsz Saxon, Inès Silva, Gianfranco Spada, Muneni Suzuki, Alain Tergny
Movimento Madi Internazionale, Italia:
Aldo Fulchignioni, Enea Mancino, Renato Milo, Antonio Perrottelli, Marta Pilone

Luogo

SPAZIO MARTUCCI 56
via Giuseppe Martucci, 56
Napoli, 80121 Italia
+ Google Maps
Telefono:
081 0320281