Metti in evidenza il tuo Evento!

altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Attilio Forgioli. I luoghi del tempo

mercoledì 10 Maggio 2023 - sabato 10 Giugno 2023

Attilio Forgioli. I luoghi del tempo

sede: Museo della Permanente (Milano).
cura: Luca Cavallini.

In mostra sono esposte circa ottanta opere di Attilio Forgioli, tra dipinti a olio su tela, pastelli e acrilici su carta.
Le opere sono state selezionate prevalentemente tra quelle realizzate nel corso degli ultimi anni, con diversi lavori inediti esposti per la prima volta in questa mostra.

Accanto alle opere più recenti non mancano alcuni lavori del passato, che consentono di ripercorrere l’evoluzione tematica e stilistica avvenuta nel corso degli anni, spaziando dalle serie più note e iconiche (Paesaggi, Montagne, Residence, Frutti) agli ultimi cicli (Ritratti, Figure distese, Per Van Gogh, Salò sul lago).

I Paesaggi, le Montagne, i Residence e i Frutti sono caratterizzati da viluppi inestricabili di linee, da macchie e filamenti di colore che sembrano sempre sul punto di dissolversi: le pennellate si sfiorano, si rincorrono e si perdono in un complesso gioco di intrecci e di sovrapposizioni.
Il segno frammentato fatto di continue deviazioni e interruzioni fa emergere da un fondale indefinito grumi di colore che si addensano e si moltiplicano, come in un quadro in divenire non ancora cristallizzato sulla tela.

Invece di definire immagini compiute in sé, Forgioli ci introduce nel percorso creativo da cui si generano le immagini stesse, invitandoci a districare i grovigli di linee, a svelare le figure nascoste in una fitta trama di luci e di colori, a scoprire l’essenza delle cose celata oltre la superficie.

Negli ultimi anni Forgioli ha sperimentato soluzioni tecniche e stilistiche nuove, utilizzando tele chiare e carte intelate bianche, da cui emergono con forza colori saturi, ma anche fondali neri, molto diversi dalle tele grezze del passato, in cui l’uso di velature sovrapposte rendeva la superficie pittorica stratificata e offuscata.

Nei lavori più recenti, sia su tela che su carta, la ricerca della tensione che da sempre contraddistingue il suo linguaggio assume forme anche molto lontane dal passato. La compenetrazione tra osservazione del dato reale e dimensione della memoria si traduce in immagini più sintetiche ed essenziali, con colori a volte puri che si sostituiscono alle infinite sfumature e declinazioni cromatiche di un tempo. Il lento processo di metamorfosi degli oggetti, trasfigurati da una materia sfibrata e da un affastellarsi di lacerti deformati dal tempo, lascia il posto a una pittura più istintiva e più immediata, con composizioni aniconiche tendenti all’informale, soprattutto nei pastelli e nelle opere di piccolo formato. Proprio per valorizzare le nuove soluzioni adottate negli ultimi anni, viene dedicata particolare attenzione ai pastelli, terreno privilegiato di sperimentazione su cui Forgioli si è focalizzato con estremo interesse, con esiti anche molto diversi rispetto ai dipinti su tela.

Le opere recenti testimoniano come Forgioli, da poco varcata la soglia dei novant’anni, continui a dipingere con straordinaria prolificità e forza creativa, portando a compimento il percorso di sperimentazione avviato molti decenni fa.

La mostra è accompagnata da un catalogo illustrato, con un testo critico di Luca Cavallini.

Attilio Forgioli è nato a Salò il 17 marzo 1933. Ha studio a Milano in via Fiori Chiari, nello stesso palazzo dove c’era l’atelier di Piero Manzoni, e ad Alagna in Valsesia.compie gli studi artistici all’Accademia di Brera a Milano, dove ha come insegnanti Funi e Reggiani e frequenta Olivieri, Pardi, Morlotti, Chighine, Marzulli, Romagnoni, Ceretti, Savinio, Guccione, Raciti, Plescan, Sarnari, Calabria.

Inaugurazione
Mercoledì 10 maggio, ore 17.00

Immagine in evidenza
Da Sal+ sul lago, 2023, pastello, 60×60 cm

Dettagli

Inizio:
mercoledì 10 Maggio 2023
Fine:
sabato 10 Giugno 2023
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , ,

Luogo

MUSEO DELLA PERMANENTE
via Filippo Turati, 34
Milano, 20121 Italia
+ Google Maps
Phone
02 6551445
Visualizza il sito del Luogo