Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Borsa di Studio “Olivo e Vilma Andreazza” per studiosi e ricercatori italiani all’estero

domenica 10 Marzo 2019

Centro Internazionale di Studi della Civiltà Italiana Vittore Branca

sede: Fondazione Giorgio Cini (Venezia).

La Fondazione Giorgio Cini ha istituito una borsa di studio residenziale da tre mesi destinata a PhD e post-doc, per consentire a studiosi e ricercatori italiani all’estero o figli di italiani emigrati all’estero di tornare in Italia per trascorrere un periodo di ricerca presso il Centro internazionale di Studi della Civiltà italiana “Vittore Branca”.
La borsa prevede un contributo di euro 3.100, 00 (lordi) e il soggiorno gratuito presso la residenza del Centro Vittore Branca.
La borsa “Olivo e Vilma Andreazza” per ricercatori italiani all’estero e figli di italiani emigrati all’estero è finanziata dalla Fondazione di Venezia.

Le borse sono offerte, all’interno del contesto multidisciplinare dell’Isola di San Giorgio Maggiore, a studiosi interessati allo studio della Civiltà Italiana – e in particolare veneta – in uno dei seguenti ambiti: storia dell’arte, storia di Venezia, letteratura, musica, teatro, libri antichi, civiltà e spiritualità comparate.
I candidati dovranno proporre un tema di ricerca preferibilmente incentrato sui fondi e documenti custoditi presso la Fondazione Giorgio Cini di Venezia.
I temi di ricerca di particolare interesse per gli Istituti e Centri della Fondazione Giorgio Cini sono elencati nella sezione “Centro Branca” sul sito www.cini.it.
E’ possibile visionare anticipatamente i materiali delle biblioteche allo scopo di elaborare il progetto di ricerca per la borsa di studio scrivendo a centrobranca@cini.it.

');

CHI ERA OLIVO ANDREAZZA
Nato a Quero, in provincia di Belluno, nel 1920, Olivo Andreazza cresce in una famiglia “serena e operosa” finché viene chiamato in guerra nel 1940 e viene trasferito, insieme al suo reggimento, nei Balcani e da lì in Grecia. Poco dopo l’8 settembre 1943 viene catturato dalle truppe tedesche e viene deportato come prigioniero di guerra nel campo di concentramento XI B, vicino a Hannover. Sopravvissuto a due anni di campo, vede l’arrivo delle truppe alleate e la fine della prigionia; riesce dunque a ritornare in patria nel 1945, ma durante la sua lunga assenza ‘molte cose sono cambiate’ e si vede costretto, l’anno successivo, a emigrare all’estero come avevano già fatto i suoi fratelli più anziani, in cerca di lavoro. Nel 1946 si trasferisce in Belgio, per lavorare in una miniera di carbone nel bacino di Mons. Due anni dopo, nel 1948, torna in Italia, sposa Vilma e con lei si trasferisce a Torino, dove vive per oltre trent’anni lavorando come operaio alla FIAT, addetto alla manutenzione dei macchinari di produzione. Nel 1980 torna in Veneto e si trasferisce insieme alla moglie a Cornuda (TV), dove resta fino al 2003, anno della sua scomparsa. Nel suo testamento, Olivo Andreazza dispone una donazione alla Fondazione Giorgio Cini di Venezia, che aveva visitato in occasione di una conferenza negli anni ’80, durante la presidenza di Bruno Visentini.

TIPOLOGIA DELLA BORSA DI STUDIO
Il contributo della borsa di studio è così ripartito:
• euro 3100 lordi1 per contribuire alle spese generali, di viaggio e di vitto. Tale somma verrà corrisposta in rate mensili posticipate, esclusivamente tramite bonifico bancario;
• soggiorno gratuito per tutta la durata della borsa presso la Residenza del Centro Vittore Branca sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia e accesso gratuito ai servizi connessi al Centro.

I candidati dovranno inviare la domanda di borsa di studio, corredata di allegati, in formato cartaceo via raccomandata o corriere a:
Fondazione Giorgio Cini onlus
Segreteria – Centro Internazionale di Studi della Civiltà Italiana “Vittore Branca”
Isola di San Giorgio Maggiore – 30124 Venezia
Le domande dovranno essere spedite entro e non oltre il 10 marzo 2019 – farà fede il timbro postale.

download “Bando per l’assegnazione di una borsa di studio residenziale finalizzata alla frequenza del Centro Internazionale di Studi della Civiltà Italiana Vittore Branca