Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Claudia Zuriato. Rilucenze emergenti

12 Ottobre 2019 - 26 Ottobre 2019

Claudia Zuriato. Rilucenze emergenti

sede: Palazzo Valamarana Braga (Vicenza).

Claudia Zuriato ci ha abituati al suo tratto pittorico, all’uso della stratificazione di colore che si rivela, definendone il soggetto, attraverso l’ablazione per mezzo di un punteruolo e di bulini di diverse forme e spessori.

Anche in questa occasione è immediatamente riconoscibile la sua mano pittorica, anche se il tratto questa volta è dato dalla punta di pastelli a olio.
Artista complessa e completa, Claudia Zuriato ci ha abituati anche all’ecclettismo espressivo con le sue installazioni in cui l’elemento pittorico si fonde con meccanismi e architetture più o meno complesse, ma sempre suggestive e dense in un enigmatico approccio al soggetto.
Fra le altre, “La clessidra”, esposta in occasione di Open “Immaginaire fèminine” al Lido di Venezia e premiata da Pierre Restany, curatore dell’esposizione, o l’omaggio a Wagner e all’opera “Le Valchirie” con l’installazione “L’anello dei Nibelunghi”, esposta a Bayreuth al Teatro Centrum in occasione della celebrazione dell’anniversario della morte del compositore.

Questa nuova esperienza artistica nasce dal fortunato incontro con un designer, l’architetto Ivano Vianello, creatore di una serie di lampade da tavolo con paralume in carta.
Carta Fabriano goffrata, una carta e una forma che hanno subito affascinato e ispirato la Zuriato, tanto da proporre al designer un suo intervento pittorico sui paralume.
La suggestione dell’oggetto, che le è parso essere quasi una valva di mollusco, ha ispirato Claudia, veneziana doc, nella scelta del soggetto.

Queste “rilucenze emergenti”, come evocato dal titolo della mostra, sono le conchiglie e la fauna in genere che da sotto la sabbia lagunare, alla luce radente dell’alba e del crepuscolo, si palesano per brevi momenti luccicando sotto il pelo dell’acqua.
Il paralume cartaceo non è solo un mero supporto per il tratto pittorico, ma un elemento tridimensionale che si fonde in un tutt’uno con il soggetto pittorico e il segno che lo definisce.
Non un intervento decorativo, ma una “combine” fra opere d’arte (design-pittura) che divengono “pezzi unici”.

Come nei suoi “quadri ad angolo”, ancora una volta l’artista vuole costringerci a cogliere la pittura osservandone il “volume” a tutto tondo sorprendendoci nella definizione dei soggetti a seconda del punto di vista e dell’intervento della luce delle lampade stesse.
Infatti la materia pittorica si trasforma, se osservata a luce accesa o spenta, nel buio di una stanza o alla luce diffusa del sole.
In mostra anche una serie di disegni a olio realizzati durante il periodo di creazione delle “lampade”; definiti dal medesimo tratto, appaiono come pause di riflessione tematica, quasi un onirico viaggio bidimensionale che abbraccia i più diversi contesti e soggetti.
Giulio Zannier

Claudia Zuriato, nasce a Venezia nel 1974 dove vive e lavora. Dopo gli studi artistici (Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti di Venezia con il massimo dei voti), si dedica da subito alla pittura e all’arte in genere, interessandosi dei suoi molteplici aspetti e tecniche, tanto da collaborare anche al restauro di affreschi e stucchi. Ha esposto in Italia e all’estero vincendo premi e ottenendo segnalazioni importanti che le sono valse la pubblicazione di un servizio speciale sulla rivista d’Ars e l’assegnazione di una borsa di studio a Parigi presso la Cité Internationale des Arts.

Inaugurazione: sabato 12 ottobre 2019 ore 18:00

Dettagli

Inizio:
12 Ottobre 2019
Fine:
26 Ottobre 2019
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , ,
Sito web:
http://www.claudiazuriato.it/

Luogo

PALAZZO VALAMARANA BRAGA
Corso Antonio Fogazzaro, 16
Vicenza, 36100 Italia
+ Google Maps
Sito web:
www.palazzovalmaranabraga.it