Metti in evidenza il tuo Evento!
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Claudio Gobbi. An atlas of persistence

giovedì 14 Aprile 2022 - domenica 28 Agosto 2022

Claudio Gobbi. An atlas of persistence

sede: Rocca Roveresca di Senigallia (Senigallia, Ancona).
cura: Francesca Fabiani.

La mostra di Claudio Gobbi “An atlas of persistence” affronta il tema attualissimo dell’identità culturale europea attraverso le forme e i segni da essa generati sul paesaggio e sull’architettura, evidenziando i tratti permanenti rispetto a ciò che muta: la persistenza.

La mostra presenta due progetti condotti nel tempo da Claudio Gobbi: il primo indaga l’iconografia degli interni dei teatri del ‘900 lungo tutto l’arco europeo, il secondo lavoro sviluppa una riflessione sull’immutabilità tipologica delle chiese armene disseminate anche fuori dai loro territori storici.
La serie sui teatri interessa oltre 25 Paesi – dal Portogallo alla Russia, dalla Francia alla Turchia – e traccia una possibile geografia del continente, un percorso culturale attraverso lo spazio e il tempo, da cui questi luoghi emergono come esempi di memoria condivisa, forme di perpetuazione di un’identità collettiva che sembra superata ma che ancora resiste.
In dialogo con il lavoro sui teatri, “Armenie ville” restituisce una sorta di enciclopedia visuale, un album del sempre–uguale che registra l’archetipo delle chiese armene, la sua disseminazione al di là delle frontiere caucasiche e la sua presenza nei territori della modernità, come in Francia, dove vive una delle più vaste comunità armene del mondo.
Le 64 fotografie – selezione di un più vasto progetto – sono di natura e provenienza diversa: alcune sono state realizzate dallo stesso Gobbi, altre sono immagini reperite negli archivi di vari Paesi (dall’Europa dell’Est alla Russia, dal Medio Oriente al Caucaso), altre ancora trovate su internet o commissionate ad autori diversi.

Evidenziando un modello architettonico rimasto sostanzialmente invariato per più di 1500 anni, il lavoro analizza i concetti di tempo, migrazione, memoria e identità, ponendo al tempo stesso questioni interne al linguaggio fotografico come l’autorialità, la serialità, la rappresentazione e la materialità della fotografia, temi a cui rimanda l’intenzionale ed equivalente compresenza di fotografie d’epoca, scatti d’autore, foto anonime e cartoline.

Come spiega l’autore Claudio Gobbi: “Uno dei temi centrali del mio lavoro è la ricerca di caratteristiche ricorrenti che possono essere considerate come elementi che definiscono un certo tipo di cultura. Nei teatri, nei giardini giapponesi o nelle chiese armene lo scopo principale è trovare un’immagine che rappresenti l’evidenza di una specifica comunità, un simbolo di appartenenza o il segno di un confine culturale”.

Secondo Francesca Fabiani: “La natura enciclopedica della ricerca fotografica di Gobbi è reiterata dalle modalità espositive: in entrambi i casi gli “oggetti” di studio sono presentati come sequenze, attraverso serie omogenee quasi ossessive. Questo approccio tassonomico e catalografico è per Gobbi un’attitudine necessaria: la serialità e la moltitudine, la disseminazione e la permanenza sono fattori essenziali attraverso cui l’autore ci induce a riflettere sui concetti di identità culturale e di appartenenza e a immaginare nuove geografie e nuovi confini in grado di definirli”.

Inaugurazione
Auditorium San Rocco, 14 aprile 2022 ore 17:30

Dettagli

Inizio:
giovedì 14 Aprile 2022
Fine:
domenica 28 Agosto 2022
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , ,

Luogo

ROCCA ROVERESCA DI SENIGALLIA
Piazza del Duca, 2
Senigallia, Ancona 60019 Italia
+ Google Maps
Visualizza il sito del Luogo