Emergenza sanitaria
 

Metti in evidenza il tuo Evento!
 

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Colorno Photo Life 2021 – Il fattore umano

sabato 11 Settembre 2021 - mercoledì 8 Dicembre 2021

Colorno Photo Life 2021 - Il fattore umano

sede: Reggia di Colorno, MUPAC Colorno (Colorno, Parma).

Dall’11 settembre all’8 dicembre 2021 la nuova edizione di Colorno Photo Life, a Colorno (PR), indaga “Il fattore umano”.
Il Colorno Photo Life è un festival tematico, da quando è nato, con il suo nutrito programma, cerca di proporre “radici e nuove frontiere”, miscelando mostre di autori che hanno fatto la storia della fotografia e giovani autori emergenti.
Si tratta di un evento di cultura fotografica che offre agli appassionati di ogni livello l’occasione di esporre le proprie opere al fianco di quelle dei maestri e vedere le tendenze in atto nell’ambito della fotografia nazionale.

Tante le mostre di pregio che animeranno il festival: saranno esposti negli eleganti locali della Reggia di Colorno gli scatti delle mostre “Il Ritratto, Sciascia a Borges” del fotografo siciliano Ferdinando Scianna (dal 12 settembre all’8 dicembre) e “Uno sguardo di donna su volti, corpi, paesaggi” della fotografa Carla Cerati (dal 16 ottobre all’8 dicembre) organizzate in collaborazione con Antea e curate da Sandro Parmiggiani e grazie ai prestiti del Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università degli Studi di Parma.

Nello spazio museale del MUPAC di Colorno, sito nel locale settecentesco dell’Aranciaia, saranno esposte, dall’11 settembre al 10 ottobre, le mostre di giovani autori emergenti: “Il condominio” di Veronica Benedetti (vincitrice premio MUSA per le donne); “Brian Damage” di Michele Di Donato a cura di Loredana De Pace; “Crossing the Balkans” di Matteo Placucci, sempre a cura di Loredana De Pace.

Dal 15 ottobre al 7 novembre, proseguirà l’esposizione “Crossing the Balkans” di Matteo Placucci e si aggiungeranno le mostre “Anticorpi Bolognesi” di Giulio Di Meo in collaborazione con Stop – piccolo festival indipendente di fotografia; “Ruggine” di Francesca Artoni (vincitrice Colorno Photo Life 2020); “Della presenza” di Maria Cristina Comparato (vincitrice Portfolio Italia 2020), Shooting in Sarajevo di Luigi Ottani, su progetto di Roberta Biagiarelli e Luigi Ottani, e la collettiva Color’s Light.

Altre esposizioni mostreranno i risultati dei laboratori tematici “L’uomo e L’umanità” del dipartimento cultura della FIAF in rappresentanza dei festival gemellati: “Face Photo News” di Sassoferato (AN), “Una penisola di Luce” di Sestri Levante (GE), “Carpi Foto Festival” del Grandangolo di Carpi (MO) e del GF Colibrì di Modena, saranno diffuse nel paese, al piano terra dell’Aranciaia, all’interno della Venaria, nella sala civica “Mulino Ducale” e in spazi commerciali.

Il festival offre anche momenti di crescita tramite i workshop con docenti selezionati tra i migliori professioni del settore. Quest’anno il programma formativo prevede: il 25 settembre workshop Loredana De Pace “Come (e perché) fare una fanzine”; 9 e 10 ottobre workshop con Sara Munari “La ricerca dello stile fotografico”; 23 e 24 ottobre: workshop di Giulio Di Meo “Il fattore umano”.

Nel week end del 16 e 17 ottobre si terrà la tappa di Portfolio Italia, il più importante concorso per portfolio sul territorio nazionale. Critici, storici della fotografia, fotografi e addetti ai lavori saranno a disposizione per esaminare, commentare e premiare il lavoro di giovani fotografi o di fotografi avviati sulla strada del professionismo. Costo 10 euro (2 letture), gratuito per i soci FIAF, Color’s Light e Soci COOP alleanza3.0. I lettori di questa edizione del Portfolio “10° premio Maria Luigia” sono: Massimo Mazzoli, Orietta Bay, Laura Manione, Fulvio Merlak, Antonella Monzoni, Paola Riccardi, Angelo Ferrillo, Renza Grossi, Isabella Tholozan, Claudia Ioan, Massimiliano Tuveri, Silvano Bicocchi e Andrea Angelini.

Con questo programma il festival si propone di essere un punto di riferimento per i giovani fotografi che vogliano iniziare a fare la carriera lavorativa, ma non solo, il festival serve anche come momento di confronto per il mondo fotoamatoriale, a Colorno possono trovare consigli e aiuti per migliorare la propria passione.

Per informazioni sulle mostre della Reggia di Colorno
Orari di visita guidata alla Reggia con prenotazione obbligatoria 10.00 -13.00; 15-18.00
Biglietto di ingresso (per tutta la durata della mostra): Mostra + Visita guidata al Piano Nobile, Appartamento del Duca Ferdinando di Borbone e Cappella Ducale di San Liborio.
Biglietto intero 8 euro; Biglietto ridotto 7 euro
0521 312545; reggiadicolorno@provincia.parma.it, info@colornophotolife.it; colornophotolife.it; reggiadicolorno.it

Per informazioni sulle mostre nello spazio museale del MUPAC
Ingresso gratuito alle mostre, workshop a pagamento
0521 313790; info@colornophotolife.it; prenotazioni@colornophotolife.it; colornophotolife.it

Il Festival è possibile grazie al patrocinio di Fiaf, Comune di Colorno, Regione Emilia Romagna e Provincia di Parma. È organizzato dal Gruppo Fotografico Color’s Light e Antea.

Immagine in evidenza: Mostra “Della presenza” di Maria Cristina Comparato

Luogo

VARIE SEDI – COLORNO
Colorno, Parma 43052 Italia + Google Maps