Emergenza sanitaria
 

Metti in evidenza il tuo Evento!
 

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Ersilia Sarrecchia. Esseresseri 2001/2021

domenica 20 Giugno 2021 - giovedì 30 Settembre 2021

Ersilia Sarrecchia. Esseresseri 2001/2021

sede: Museo Contemporaneo MADXI, Galleria Lydia Palumbo Scalzi (Latina).
cura: Fabio D’Achille, Lydia Palumbo Scalzi.

Opere di grande, piccolo e medio formato, diverse tecniche pittoriche per raccontare venti anni di arte in cui sono occorsi mutamenti ed evoluzioni anche stilistiche, ma sempre coerentemente con il linguaggio di Ersilia Sarrecchia 1 che indaga il mondo circostante attraverso il tema del bestiario, icona di un personale modo di sentire e di rapportarsi alla realtà con il cuore e la mente mediati da quel mezzo universale che è il pennello.

“Parafrasando Calvino delle Lezioni Americane, si potrebbe sostenere che la pratica pittorica della Sarrecchia rappresenti una sottrazione di peso, il tentativo cioè di liberare la pittura e la natura “dall’opacità del mondo”, da una gravosa e sconveniente pesantezza.Leggerezza dunque ed anche rapidità esecutiva (altra proposta di Italo Calvino per il nuovo millennio), una pennellata agile, il segno di un gesto disinvolto e sicuro (…)”

E’ pur vero che, semplificando, la Sarrecchia, tra i due periodi, quello di “Esseresseri” e quello di “Wild”, passa da uno stile iconico, campiture cromatiche nette e squillanti, ad uno per molti versi onirico, di cui parla Francesca Baboni: “Nei dipinti di Ersilia Sarrecchia avviene un’apparente riconciliazione tra mondo animale e mondo vegetale, come se l’uno e l’altro fossero immersi all’interno di un ipotetico Paradiso terrestre perduto, incontaminato da ogni sentimento negativo tipicamente umano.
Protagonisti di una visione fiabesca e onirica, che si lascia alle spalle ogni bruttura dell’umanità, le sue creature lasciano spazio a sensazioni di tranquillità e pacatezza, come se avessero addomesticato la loro natura ferina(…). Come rimembranze che affiorano da un’età infantile, brani di ricordi di una edulcorata convivenza uomo-natura, i soggetti del suo particolare bestiario, cervi, lupi, avvoltoi, non sono mai ritratti in atteggiamento di attacco o di difesa, ma sempre in atteggiamento quasi umano e benevolo, mentre si rivolgono allo spettatore in attesa di una possibile rinascita”.

Anche Gaia Bertani sottolinea una componente onirica nel progetto “Wild”: “(…) L’artista ci introduce in un “habitat” onirico, nel quale tutta la composizione è attraversata da interferenze di coloregenerate da una gestualità istintiva, e dove taluni elementi si sfaldano e si liquefanno sotto i nostri occhi, alludendo allafragilità di un equilibrio non scontato e vulnerabile ai capricci del clima. In tutto ciò, si inserisce la presenza animale, abitanti di terra, aria e acqua che sembrano invitarci ad indispensabili riflessioni”

SEDI

MADXI Museo Contemporaneo
Latina Scalo Tor Tre Ponti, via Carrara, 12/A
393 3242424

Galleria Lydia Palumbo Scalzi
via Cerveteri, 38, Latina
335 5769746

Note

  1. Ersilia Sarrecchia nasce a Latina nel 1974, ma vive e opera a Modena dal 2011. La sua attività artistica spazia anche nei campi della ceramica e della fotografia. Al centro di ogni sua opera il gesto diventa forma e si libera da ogni condizionamento dando vita a scenari onirici e visionari. Dopo anni caratterizzati dall’uso della materia, l’artista ha fatto ritorno al segno che, nelle opere recenti, dialoga con una pittura lirica, animata da macchie e sgocciolature. Diplomata con lode in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Roma espone da oltre un ventennio in esposizioni e fiere di settore in Italia e all’estero.

Dettagli

Inizio:
domenica 20 Giugno 2021
Fine:
giovedì 30 Settembre 2021
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , ,

Luogo

VARIE SEDI – LATINA
Latina, 04100 Italia + Google Maps