Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Expo3d: Unknownian. Trough digital art – Mostra virtuale interattiva

venerdì 1 Maggio 2020 - giovedì 31 Dicembre 2020

Unknownian. Trough digital art

sede: Arte.Go.Galley – Show Room 1 (Online).

Esistono zone di pensiero che travalicano i confini dell’immaginazione. Sono aree senza confini il cui accesso è consentito a liberi pensatori, visionari, curiosi e sono accatastate, da chi sa e può librarsi in quegli spazi, come una piramide infinita senza costringersi in forme “consuete” perchè quei tasselli magrittiani possono evolversi per come li si guarda.
Badate bene: per accedervi non è sufficiente intingere un pennello e “schizzare” una tela. C’è già chi lo ha fatto ed è irripitebile. Non è garanzia il saper plasmare una forma scultorea convincendosi che ne nascerà un’opera, inutile ricercare il mai-fatto, la novità per la novità, si è sempre ad un passo dal cadere nella voragine del databile incrocio con la pseudo-arte che si trasforma immediatamente in arredamento da bontemponi da salotto.
Occorre il “saper fare”, certo, e non importa con quale media, ma unito indissolubilmente a uno spessore culturale, alla ricerca, allo studio e a una visionarietà tale che si traduca nel “saper raccontare”.
Ecco, mi piace definire Unknownian come un “narratore per immagini”, un attuale menestrello del digitale, un cantastorie di questi anni che, temo, passeranno alla storia come techno-evo per l’illusione del benessere apparente e poi dell’asocialità pandemica che ci ha donato.
Unknownian, del nostro mondo, ne sa cogliere gli aspetti più caratterizzanti ponendo lo spettatore di fronte a temi sociali, economici e ambientali. Così, all’improvviso. Con un’immagine.
Unknownian, artista digitale, grafico e illustratore, ci coglie impreparati a sopportare il peso delle verità che fa emergere dai suoi lavori, ci costringe a guardare un po’ più in alto per poter scorgere quella piramide magrittiana, l’apice di un iceberg fatto di fantasia pura. Una visione. La sua.
Giorgio De Novellis

download “Expo3d: Unknownian. Trough digital art” – Mostra virtuale interattiva
(disponibile dal 01/05/2020 al 31/12/2020 – file eseguibile, S.O. Windows, 18.3 Mb)

visualizza online “Expo3d: Unknownian. Trough digital art” – Mostra virtuale interattiva
(disponibile dal 01/05/2020 al 31/12/2020 – compatibile con tutti i browser, versione beta).

per le istruzioni e per realizzare la propria mostra 3d, leggi la scheda completa di “Expo 3d – Servizio per la realizzazione di Esposizioni Virtuali tridimensionali

CONTATTA L’ARTISTA

Unknownian:
Official Website | Instagram | Behance

LE OPERE

Unknownian - Love StoryLove Story
“Love Story è un artwork del 2019. Rappresenta una storia d’amore surreale tra due pesci che nuotano in una foresta capovolta. E’ uno dei miei lavori preferiti perchè esprime un gran concetto, quello dell’amore diverso e quasi improbabile; non ci sono confini alla forza dell’amore. Lo dimostrano i due pesci: fuori dal loro habitat, riescono comunque a trovarsi”.

 

Unknownian - Bear CloudBear Cloud
“Questo artwork è stato realizzato nel 2018. Rappresenta una bambina che, guidata dai propri sogni e dalla propria fantasia, si libra nel cielo con l’aiuto di palloncini colorati per dirigersi tra immense nuvole che assumono la forma di un orso”.

 

Unknownian - People don't SeePeople don’t See
(2019 – People don’t see – Pubblicato in novembre 2019)
“Questo artwork è molto importante per me; ha un messaggio e concept chiaro e forte, come venisse urlato; People don’t see: le persone non vedono, le persone non vedono quello che sta succedendo al nostro pianeta, le persone non vogliono vedere, le persone non vedono i propri errori e sono sempre pronte a puntare il dito verso il prossimo. Si preferisce odiare il diverso piuttosto che unire le forze per salvare il pianeta su cui viviamo. People don’t see: le persone non vedono il loro futuro e nemmeno quello dei loro figli”.

 

Unknownian - Universe In Your HandUniverse In Your Hand
“Questo artwork è la rivisitazione di un lavoro pubblicato nel 2017 da un concept simile. A due anni esatti di distanza ho riproposto una versione alternativa di quel lavoro. La figura principale è un giovane ragazzo su skateboard che si lascia trainare dai pianeti. Sullo sfondo troviamo la Terra. Il significato è molto semplice: con l’immaginazione si puo’ davvero andare dove si desidera, in qualsiasi posto e con qualsiasi mezzo; è sempre possibile estraniarsi completamente dal mondo che ci circonda. Potrebbe essere un autoritratto”.

 

Unknownian - The Food ChainThe Food Chain
“The Food Chain è un artwork che ho realizzato nel maggio 2016 e che da subito ha riscontrato moltissimo successo in Instagram. Rappresenta tre predatori e l’uomo. I tre predatori appartengono ad ambienti “diversi”: il leone appartiene alla terra, lo squalo all’acqua e l’aquila all’aria. Il leone domina sugli altri poichè la terra sui cui poggiamo i piedi è il suo regno. Ho rappresentato una catena alimentare e l’ultimo nella successione è l’uomo, il distruttore ed uccisore del futuro, degli habitat e di tutte le specie animali.
Nel dicembre 2018 (meglio tardi che mai) ho pubblicato anche le altre due versioni di questo artwork, una versione in cui lo squalo è protagonista, ed una in cui l’aquila è dominante”.

 

Unknownian - The Last BreathThe Last Breath
“Ho pubblicato questo artwork nel luglio 2019, come il precedente denuncia le catastrofi ambientali accadute negli ultimi periodi, in particolare il rilascio di diossido di carbonio causa principale del surriscaldamento globale. Dalla mano dell’uomo nascono le industrie e l’inquinamento conseguente, intrappolato c’è un pesce che nuota a fatica, un essere vivente vittima inconsapevole, predestinato a non poter più sopravvivere nel suo ambiente naturale”.

 

Unknownian - An Ocean Into Your EyesAn Ocean Into Your Eyes
“Ho pubblicato questo artwork nel 2018; sono stato ispirato dal testo di un brano del gruppo inglese Bring me the Horizon. A volte è facile perdersi negli occhi di qualcuno se risulta una persona importante, come accade a questo ragazzo in canoa che si sta perdendo in un occhio azzurro”.

 

Unknownian - Siberian ScreamSiberian Scream
“Questo artwork pubblicato ad agosto 2019 è nato per denunciare le catastrofi climatiche che stanno succedendo continuamente. Il cervo urla dalla disperazione, dal dolore, dalla rabbia per quello che sta avvenendo intorno a lui. E’ avvolto dalle fiamme mentre fugge da una foresta che brucia e brucia ancora e forse mai si spegnerà”.

 

Unknownian - StorybookStorybook
“Questo artwork è nato da un concorso promosso da Photoshop nel 2018 in cui si chiedeva di usare il tema dei libri come spunto per creare un visual di impatto. Io ho creato questo: due ragazze che leggono, che amano i libri ed amano leggere. Quando leggiamo ci immergiamo a tal punto nella lettura che immaginiamo i personaggi, le ambientazioni, creando così una nostra visione della storia. E’ proprio quello che stanno facendo le due giovani donne. Dalla loro testa parte una cascata che si trasforma in un paesaggio con dei personaggi al suo interno. La lettura stimola l’immaginazione. Questa è la frase con cui ho presentato il concept: ‘For those people who imagine the story, who create the story and the people who want to live the story'”

Altre Opere in mostra: Amaca, Amazon Delivery, Bee Yourself, Covid19, Discesa Libera, Don’t Cry, Jelly Carousel, Man Into The Moon, Moon Engineer, Pray for Notre Dame, Skate Park, Toyota Hilux, United, Wastelands, Where Do We Go
(tutte le Opere sono realizzate con Adobe Photoshop CC)

GALLERY

Expo3d: Unknownian. Trough digital art

Dettagli

Inizio:
venerdì 1 Maggio 2020
Fine:
giovedì 31 Dicembre 2020
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, , , , , , , , ,

Luogo

ARTE.GO.GALLERY
via Vincenzo Bellini, 3
Cadonegeh, Padova 35010 Italia
Sito web:
arte.go.it