Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Filippo Papa. Aqua god and man

martedì 9 Luglio 2019 - domenica 11 Agosto 2019

Filippo Papa. Aqua god and man

sede: Chiesa Monumentale della Badia di Sant’Agata (Catania).
cura: Aurelia Nicolosi.

“Aqua, denominazione latina per indicare l’elemento da cui ogni cosa, ogni fenomeno, ogni processo ha inizio: l’universo secondo il mito, le terre emerse secondo la geologia, il feto umano e animale secondo la biologia.
Eraclito, filosofo greco, adotta l’immagine di un fiume per raccontare l’universale fluire dell’esistenza: “panta rei”, tutto scorre nella vita, tutto passa. Ed in effetti noi che siamo fatti di acqua, viviamo in essa, con essa, per essa e le opere fotografiche di Filippo Papa ne sono una lirica attestazione.

Dal mare che per i Greci simboleggia la nascita (si pensi a Talete per il quale l’acqua è l’archè, l’elemento primordiale, origine di tutte le cose, e a cui tutto vi fa ritorno), al fiume dalla valenza sacra (Mosè è trasportato dalle acque del Nilo per guidare il popolo d’Israele verso la Terra Promessa; Cristo giunge a nuova vita con il Battesimo nel Giordano; gli indù s’immergono nel Gange per purificarsi dai peccati e affrancarsi dal ciclo di vita e morte), alla sorgente persiana contenente acqua di vita. Nell’Islam la preghiera richiede di detergere sempre collo, faccia, braccia fino al gomito, gambe fino al ginocchio, perché Dio ama i “belli”. Nel Buddismo l’immacolato fiore di Loto sboccia dalle acque fangose dello stagno e nel Tao cinese “la bontà suprema è come l’acqua. La ‘bontà’ dell’acqua consiste nel fatto che essa reca profitto ai diecimila esseri senza lottare. Essa resta nel posto (il più basso) che ogni uomo detesta. Ecco perché è molto vicina alla via […]”.

L’acqua, quindi, è vista dall’autore nella sua funzione purificatrice, corporea e morale: è solo lei ad essere ritratta in tutta la sua bellezza, in tutto il suo vigore e la sua irruenza. La linfa preziosa che condiziona fortemente e inesorabilmente la presenza/assenza dell’uomo nel paesaggio: amica, come pioggia che lava, come fontana che disseta e decora, come bagno termale che regala benessere, e nemica, come forza violenta che si ribella all’uomo e alle sue iniquità, morte, come il fiume Stige attraverso cui Caronte traghetta le anime dei defunti.

Acqua che non è mai cheta e placida ma zampilla, gorgoglia, frantuma, scroscia, irrompe, s’infrange in un perenne dialogo con il Pianeta come a voler ricordare al genere umano che senza di lei non c’è futuro, senza di lei non c’è energia, senza di lei non c’è democrazia. Filippo Papa ‘si riflette’ in essa e catarticamente vi s’immerge per trarne ispirazione. Come in un inconscio collettivo, dove amore, ira, paura, gioia fluiscono incessantemente determinando l’essere e la vita che ne consegue”.
Aurelia Nicolosi

Filippo Papa nasce a Leonforte (EN) il 24/10/1986 fin da piccolo ha avuto uno spiccato senso artistico, dimostrando ecletticità e versatilità. Le sue competenze vanno dalla fotografia, al graphic design, alla produzione e promozione di eventi culturali, videoarte e installazioni artistiche alla performance art. Può vantare diverse mostre collettive, bipersonali e soprattutto personali, come Treanime nel 2012, Fotogramma nel 2014 e Archai nel 2016. Nel 2016 consegue il Diploma Magistrale di secondo livello in Graphic Design indirizzo editoria, presso l’Accademia di Belle Arti di Catania con il massimo dei voti, diventando successivamente cultore della materia Graphic design II. Ha ottenuto numerosi premi, riconoscimenti e pubblicazioni. Nel 2012 una delle sue foto è stata selezionata fra le migliori a livello mondiale nel portale del sito di Vogue Inoltre nel 2014, è stato pubblicato il progetto fotografico “Catania in bianco e nero”, da parte del programma Tgr Mediterraneo, su Rai 3. Nel 2017 vince il concorso d’arte “Made of Sicily” di MostraMed premio speciale “Web Artist” presso Palermo organizzato in collaborazione con “La Presidenza del Consiglio dei Ministri” e la “Regione Sicilia”. Inoltre è stato finalista del concorso fotografico “Palermo Arabo-Normanna” comitato UNESCO. Ha curato il workshop di grafica “Guarda, immagina, crea” presso la Fondazione Puglisi Cosentino di Catania ed ha insegnato “Disegno e Storia dell’Arte presso l’istituto A. Moravia. Nel 2018 apre il primo portale a livello mondiale dedicato al nudo artistico e all’arte erotica “Naxed” dove riveste il ruolo di fondatore e Direttore Artistico. Inaugura la sua 4° mostra personale inedita “Aqua” presso il Palazzo Centrale, dell’Università degli Studi di Catania. Nel 2019 Inaugura la sua 5° mostra personale inedita “Contrasto e Contesto” evento delle “Giornate FAI Fondo Ambiente Italiano di Catania”. Negli ultimi anni ha partecipato a vari workshop e stage specialistici, inoltre è stato giudice di concorsi fotografici e d’intrattenimento, in qualità di artista visivo. Attualmente vive e lavora come artista visivo, fotografo e grafico e Catania.

Dettagli

Inizio:
martedì 9 Luglio 2019
Fine:
domenica 11 Agosto 2019
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , ,
Sito web:
http://filippopapa.com/

Luogo

CHIESA MONUMENTALE DELLA BADIA DI SANT’AGATA
via Vittorio Emanuele II, 182
Catania, 95131 Italia
+ Google Maps