Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Franco Losvizzero. La voce del corpo

giovedì 30 agosto 2018 - sabato 29 settembre 2018

Franco Losvizzero. La voce del corpo

sede: XXS aperto al contemporaneo (Palermo).

“La voce del corpo”, questo il titolo della mostra di Franco Losvizzero, è una peregrinazione verso i lati inconfessati e inconfessabili del nostro inconscio, dove il substrato dei ricordi quotidiani e reali tende spesso a nasconderli e a non accettarli.

Obiettivo dell’artista è quello di far riaffiorare quella voce, che terrorizza il nostro Io e che spesso ignoriamo, per farlo ricongiungere con il nostro Ego: carpire e ascoltare le nostre sensazioni, emozioni, pulsioni, solo così potremmo oltrepassare ogni nostro limite per divenire Super-Io.
Le opere di Losvizzero dilaniano lo spazio tra l’Io e l’Ego, avvolto nell’ipocrisia e nel conformismo di una società delimitata da canoni ferrei e che disseppelliscono simboli e rituali che trascendono nell’intimità dell’uomo per congiungersi con una forma avanzata del divino, dove entità mostruose emergono dall’abisso de “La memoria del corpo”1 nelle loro fattezze più grottesche, ponendoci di fronte la realtà dei nostri sogni.

L’arte di Losvizzero si distingue sin dall’inizio per l’uso di congegni meccanici e per l’ibridazione tra giocattoli pop e umanoidi surrealisti. L’artista lavora con diversi mezzi espressivi; ha esposto principalmente sculture meccaniche e installazioni, anche se il disegno e la pittura rimangono, sin dall’Accademia, al centro della sua ricerca. Le opere, che si tratti di istallazioni, video, fotografia o disegno, evocano spesso figure rassicuranti: giocattoli, favole per bambini, carillon alterati nell’essenza… o nell’apparenza, capaci di risvegliare suggestioni dell’infanzia e inquietudini sopite. I materiali trattati sono diversi tipi di plastica e resina ma, in particolare, è un “materiale plastico ceroso” di sua invenzione a caratterizzare la maggior parte delle sue sculture e bassorilievi su carta e dipinti. La deformità, esteriore e interiore, l’infanzia e le sue trasfigurazioni, simboli e immagini ancestrali, la maschera, sono tutti elementi ricorrenti nell’opera di Losvizzero.”Il ponte per giungervi non è estetico ma interiore, il sogno e il ricordo non come fine ma come passaggio, il tunnel che mi porta nella montagna, sotto, nel ventre oscuro, mi parla del taglio di mia madre, ma anche dei miei”. (F.L.)

Franco Losvizzero (Nato a Roma nel1973)
Artista e regista (col suo vero nome: Andrea Bezziccheri). Vive Tra Roma e New York; 5 film al suo attivo e diversi premi in festival di cinema. Fondatore della Biennale di Porto Ercole nel 2000, di cui è stato direttore per 5 anni tra Forte Stella in Toscana e Castel Sant’Angelo a Roma. Scultore di vetro a Murano, realizza istallazioni meccaniche, pittura e performance da circa 20 anni. Losvizzero lavora con differenti media realizzando mostre un po in tutto il mondo.
www.francolosvizzero.net

Inaugurazione: giovedì 30 agosto 2018 dalle ore 19:00

Note

  1. titolo del trattato a cui Losvizzero sta lavorando già da alcuni anni

Dettagli

Inizio:
giovedì 30 agosto 2018
Fine:
sabato 29 settembre 2018
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , ,

Luogo

XXS APERTO AL CONTEMPORANEO
Via XX Settembre, 13
Palermo, 90141 Italia
+ Google Maps
Telefono:
091 8436774