Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Giuditta R. Vanessa’s Room

venerdì 30 settembre 2016 - domenica 23 ottobre 2016

Messina – Sessanta disegni e una video installazione. E’ la presentazione ufficiale, la più ufficiale che si possa immaginare, di Giuditta R. alla sua città, Messina. Poco più che trentenne, Giuditta ha vissuto – e tuttora vive – all’estero. complice un corso di studi in Danimarca, ha infatti percorso il suo personale cammino di ricerca lontano dallo Stretto.
E tuttavia, con una serie significativa di personali in tutta Europa così come nelle principali città italiane, ha scelto Messina per crearvi (nella frazione di Gesso) una residenza artistica “senza confini”, in cui la creatività possa svilupparsi tra un’arte e l’altra, e soprattutto nella incursione di un’arte nell’altra.
D’altronde, segno caratteristico dei suoi quadri a matita è il dettaglio rivelatore, un lampo di colore fatto d’altra materia, quella dei sogni si direbbe, e, come una sua poesia racconta, “gioielli luminosi” e “amuleti” che “risplendono nell’oscurità”.
E se oggi Giuditta vive a Berlino, il suo ritorno alla città natale ha il nome di una farfalla, una delle poche specie di farfalle avvistate nel nord Europa prima dell’arrivo dell’inverno.
“Vanessa’s Room” è infatti il titolo della personale con cui l’artista si presenta al Palazzo della Cultura di Messina nell’ambito de “Le Scalinate dell’arte”, progetto pluriennale dedicato all’arte e agli artisti contemporanei.

Biografia Nata a Messina, il 2 luglio 1984, Giuditta viene sin da piccola a stretto contatto con il campo creativo in quanto i suoi genitori sono entrambi artisti.
Sin da bambina, ha speso molte ore al giorno disegnando.
Riprende la tecnica della grafite su cartoncino nel 2008 con I’inizio di una nuova produzione artistica.
Una lunga serie di disegni alla quale I’artista lavora tutt’oggi.
Alla fine dell’anno 2008 completa il corso di laurea e di specializzazione col massimo dei voti all’Accademia di Belle Arti di Catania (Italia).
Poco prima della laurea, l’artista svolge un breve corso di studi a Copenaghen (Danimarca), sviluppando un progetto d’arte virtuale.
Molto coinvolta da questa esperienza, nel 2009 Giuditta decide infatti di tornare nella capitale danese, con I’intento di vivere la città in modo più approfondito e sperando di creare al contempo una rete di contatti in campo artistico.
Dopo più di un anno di produzione ininterrotta e di autopromozione, inizia la propria carriera artistica esponendo con successo le sue opere in diversi contesti internazionali, in Danimarca, Germania, Francia, Lituania, Spagna così come in ltalia.
Nel 2013 Giuditta apre una nuova attività nella sua città natale, una Residenza per artisti, la Villa R*.
La residenza internazionale offre ad artisti di tutti i campi creativi la possibilità di creare nuovi progetti in contatto con la natura e in un paesaggio esclusivo.
Attualmente Giuditta vive e lavora a Berlino dove è impegnata in nuove collaborazioni e dove continua, con entusiasmo, la propria ricerca.
Quasi I’intera formazione artistica cli Giuclitta nasce dall’ispirazione data dall’Espressionismo, Nuova Figurazione Francis Bacon, dal cinema (thriller-horror), dalla fotografia contemporanea, dagli archivi sulla criminalità e le interessanti teorie sulle dimensioni parallele, come I’inconscio, i sogni, la metafisica.
Giuditta è affascinata e curiosa di indagare I’ambiguità, il paradosso, le facoltà della mente, allucinazioni, incubi.
L’idea di base della sua ricerca è di catturare le radici dell’identità umana e di illuminare e dare forza al tema della conoscenza di sé.

Dettagli

Inizio:
venerdì 30 settembre 2016
Fine:
domenica 23 ottobre 2016
Categoria Evento:

Luogo

PALAZZO DELLA CULTURA – MESSINA
Viale Boccetta, 343
Messina, 98122 Italia
+ Google Maps