Emergenza sanitaria
 

Metti in evidenza il tuo Evento!
 

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Il realismo magico nell’Arte Sarda – La collezione De Montis

sabato 21 Dicembre 2019 - lunedì 13 Aprile 2020

Il realismo magico nell'Arte Sarda - La collezione De Montis

sede: Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme (Cavalese, Trento).
cura: Beatrice Avanzi.

Quello in mostra a Cavalese è “un universo di profonde suggestioni, dove tradizioni secolari rivivono attraverso espressioni artistiche differenti, accomunate dall’amore per una terra eternamente sospesa tra apertura al ‘continentè e un folclore tenacemente custodito e coltivato”. Così Beatrice Avanzi, curatrice Mart, nel testo in catalogo.

Il progetto “Il Realismo Magico nell’Arte Sarda” porta a Cavalese, grazie alla collaborazione con la Magnifica Comunità di Fiemme, un patrimonio prezioso e unico, appartenente al maggior collezionista sardo, nel quale riecheggiano temi e stilemi di cui il museo di Rovereto in questi anni si è occupato.
Grazie a una sapiente politica di acquisizioni e prestiti e parallelamente a una reputazione internazionale sempre più solida, al Mart sono confluiti significativi capolavori appartenente ai maggiori momenti dell’arte italiana del XX secolo: dal Futurismo alla Metafisica, dal Realismo Magico a Novecento Italiano.
Oggi le Collezioni museali trentine offrono percorsi espositivi fondamentali per conoscere e comprendere, a un secolo di distanza, la storia italiana ed europea.

L’indagine sui “novecenti”, con radici che affondano in alcune significative anticipazioni nell’800, fa luce sulle ripercussioni che gli eventi bellici e i repentini mutamenti sociali di inizio secolo ebbero sulla percezione e sulla narrazione della realtà.
Coerentemente con il riallestimento della Collezione permanente che dedica al “L’invenzione del moderno” un’intera Galleria museale, numerose mostre tra quelle organizzate negli ultimi anni hanno indagato il primo Novecento.
Dalla grande retrospettiva dedicata a Boccioni nel centenario della scomparsa, prodotta in partnership con il Museo del Novecento di Milano, alla grande mostra sul Realismo Magico, organizzata nel quindicesimo anniversario dell’apertura del Mart e realizzata con l’Ateneum Art Museum di Helsinki e il Folkwang Museum di Essen, si arriva oggi alla mostra allestita nel palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme.

Con la mostra “Il Realismo Magico nell’Arte Sarda” si completa un’indagine culturale ed estetica.
Provenienti dalla Sardegna oggetti, manufatti, tessuti e gioielli vengono accostati con opere pittoriche che suggeriscono, come spiega la curatrice “un sentire comune, assonanze e dialoghi lontani, ma possibili, con quanto avvenne, nel primo Novecento, nel ‘continente’: suggestioni e spunti di riflessione che ci è sembrato giusto evocare in mostra”.

A Cavalese la raccolta sarda del professor Stefano De Montis dialoga con alcune opere provenienti dalle Collezioni del Mart di Rovereto.
Il dipinto I Naufraghi di Cagnaccio di San Pietro, del 1934, testimonia la ricerca di uno dei più importanti pittori del ‘900, protagonista appunto della stagione del Realismo Magico.
Come gli artisti sardi, Cagnaccio rimane sempre legato alla propria terra d’origine (San Pietro in Volta, una piccola isola di pescatori dell’estuario veneziano) e ne trasforma le suggestioni profonde e l’eredità culturale in immagini di valore universale.
I celebri Martellatori in legno di Fortunato Depero danno vita a un colloquio con i pupazzi in legno e feltro del sassarese Eugenio Tavolara, tra i massimi esponenti dell’artigianato sardo del secolo scorso.
Lontani, ma idealmente vicini, Tavolara e Depero sono accomunati dall’idea di un’arte senza confini, per cui gli oggetti e i manufatti realizzati nelle rispettive Case d’arte assumono pieno valore e dignità artistica.

Luogo

PALAZZO DELLA MAGNIFICA COMUNITÀ DI FIEMME
Via Scario 1
Cavalese, Trento 38033 Italia
+ Google Maps
Telefono:
0462 340812