Altre Ecologie - Quando l'Arte protegge il Pianeta

Metti in evidenza il tuo Evento!

altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

ISIA Academy 1922-1943. Quando i designer portavano la cravatta

venerdì 10 Novembre 2023 - domenica 25 Febbraio 2024

ISIA Academy 1922-1943. Quando i designer portavano la cravatta

sede: Musei Civici di Monza (Monza).
cura: Alberto Crespi.

I Musei Civici di Monza ospitano “ISIA Academy 1922-1943. Quando i designer portavano la cravatta”, una mostra che rievoca la breve ma cruciale vicenda dell’Istituto Superiore di Industrie Artistiche di Monza, tra le più importanti scuole di arte e design attive nell’Europa del primo Dopoguerra.
La mostra ai Musei Civici di Monza, in collaborazione con Vertigo Syndrome, è a cura di Alberto Crespi.

DA COSA È ISPIRATA LA MOSTRA ISIA ACADEMY
Nel secondo ventennio del Novecento Monza ospitò una delle più importanti scuole di arte e design attive nell’Europa del Dopoguerra. Sulla scia del tedesco Bauhaus, da cui trasse ispirazione, l’Istituto Superiore di Industrie Artistiche, con sede alla Villa Reale di Monza, accolse come docenti artisti di fama internazionale e formò pittori, scultori e valenti grafici.
Dalle sue aule uscirono personalità come Costantino Nivola – che emigrò poi negli Stati Uniti dove divenne scultore affermato – e Giovanni Pintori, art director per Olivetti dal 1938 al 1968, che per la celebre azienda di Ivrea firmò materiale pubblicitario di ogni genere a livello internazionale: manifesti, pagine, insegne.
La mostra “ISIA Academy 1922-1943. Quando i designer portavano la cravatta” rievoca questa straordinaria vicenda artistica e didattica e ne racconta i protagonisti e le opere, a partire da immagini d’epoca uniche, che ci riportano letteralmente indietro nello spirito creativo e propulsivo del ‘900.

L’ISIA DI MONZA
L’esposizione propone i capolavori che da questa fucina dell’arte uscirono, conservati proprio nelle raccolte dei Musei Civici di Monza, cui si affiancano pezzi inediti provenienti da collezioni private e dalla Società Umanitaria di Milano, l’istituzione di ispirazione socialista che si impegnava nell’educazione delle classi popolari per volere della quale l’ISIA fu creata.
Pannelli didattici e installazioni audio e video con un linguaggio che parla soprattutto ai giovani e che si ispira a quello dei social network, accompagnano il visitatore nel percorso espositivo, suddiviso in sezioni dedicate ai vari corsi attivati dall’istituto: Disegno geometrico, Disegno del mobile, Ferro battuto, Plastica decorativa, Decorazione pittorica, Figura e Copia dal Vero, Ceramica, Tecnica dei metalli preziosi, Tessitura e Ricamo, Grafica pubblicitaria.
Nel 1943, con l’inasprirsi del secondo conflitto mondiale, l’ISIA fu costretta a chiudere i battenti a causa della chiamata alle armi di molti allievi e insegnanti, ma nei venti anni di attività lasciò una traccia indelebile, contribuendo in maniera significativa alla nascita del design in Italia.

Immagine in evidenza
Salvatore Fancello – Italia armata – studio per bassorilievo – acquerello – 1933 – collezione privata (part.)

Dettagli

Inizio:
venerdì 10 Novembre 2023
Fine:
domenica 25 Febbraio 2024
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , , ,

Luogo

MUSEI CIVICI DI MONZA
Via Teodolinda Regina, 4
Monza, 20900 Italia
+ Google Maps
Visualizza il sito del Luogo