Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Joel Meyerowitz. Transitions, 1962-1981

venerdì 20 aprile 2018 - domenica 17 giugno 2018

Joel Meyerowitz. Transitions, 1962-1981

sede: Palazzo da Mosto (Reggio Emilia).
cura: Francesco Zanot.

La mostra presenta e approfondisce attraverso una selezione di oltre 120 fotografie il periodo iniziale della carriera di Joel Meyerowitz, dalla street-photography dei primi anni Sessanta ai monumentali scenari della costa atlantica ripresi in ogni dettaglio con una macchina di grande formato.

Tra i maggiori fotografi americani del dopoguerra, Meyerowitz (New York, 1938) dà avvio alla propria carriera con un gesto rivoluzionario. Quando nel 1962 scende nelle strade di New York per catturare la rapida azione della commedia umana che quotidianamente ospitano, lo fa con una pellicola a colori. A differenza di qualsiasi predecessore, Meyerowitz nasce con il colore e muove i primi passi nell’universo della fotografia con questo materiale. La dinamica della gestualità urbana e i suoi vividi cromatismi sono i suoi primi soggetti. Con queste immagini si apre la mostra, suddivisa in sei sezioni che attraversano i primi vent’anni della fervida attività del fotografo americano, individuandone i passaggi fondamentali.

New York e gli Stati Uniti sono i protagonisti del primo capitolo. Qui Meyerowitz va alla ricerca dell’adrenalina dell’istante irripetibile, interpretando lo spirito più puro della street-photography.

Poi viene un lungo viaggio in Europa, compiuto tra il 1966 e il 1967, cui è dedicata la seconda sezione. Inghilterra, Francia, Spagna, Italia, sono alcune delle nazioni che attraversa, investigando contemporaneamente i comportamenti della gente del posto e la propria reazione a tutto questo.

La terza sezione è il campo di un’ulteriore trasformazione. Nei primi anni Settanta, Meyerowitz diminuisce l’incidenza dell’azione nelle sue fotografie e si concentra sul colore. Come nella pittura astratta (color field painting) i soggetti divengono puri supporti dei cromatismi più disparati. È un periodo di studio e sperimentazione, cui fa seguito il decisivo passaggio al grande formato fotografico documentato nella quarta sezione della mostra.

Protagonista della quinta e della sesta sezione è Cape Cod. Sottile lingua di terra che si getta nell’Oceano Atlantico, è lo scenario di una serie di paesaggi e ritratti realizzati a partire dal 1976. A conquistare Meyerowitz è innanzitutto la luce limpida e cristallina di questo territorio, che prima di lui aveva rapito grandi artisti come Mark Rothko, Milton Avery ed Edward Hopper, riverberando sulla superficie delle loro tele.

Evento nell’ambito di Fotografia Europea 2018
Giornate inaugurali: 20 aprile › 19-23; 21 aprile › 10-23; 22 aprile › 10-20

Dettagli

Inizio:
venerdì 20 aprile 2018
Fine:
domenica 17 giugno 2018
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , ,
Sito web:
https://www.fotografiaeuropea.it/

Luogo

PALAZZO DA MOSTO
via Mari, 7
Reggio Emilia, 42121 Italy
+ Google Maps