Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

JonOne. Niente può fermarmi

sabato 17 marzo 2018 - sabato 14 aprile 2018

JonOne. Niente può fermarmi

sede: Palazzo Velli (Roma).
cura: Giuseppe Pizzuto.

Dopo la sua prima personale presso la sede milanese di Wunderkammern nel 2016, JonOne approda a Roma, a Palazzo Velli.
Francese d’adozione, JonOne è uno dei più importanti artisti contemporanei e figura chiave del mondo dei graffiti. I suoi lavori sono stati esposti in celebri istituzioni come la Fondation Cartier e il Grand Palais di Parigi. Di difficile collocazione all’interno di un unico movimento artistico, la sua produzione è il risultato dell’unione perfetta tra graffiti e espressionismo astratto, tra calligrafia e uso performativo del colore.

“Niente può fermarmi”, è la prima personale di JonOne a Roma e la prima mostra di Wunderkammern organizzata per essere ospitata a Palazzo Velli.
Cogito Ergo Sum, diceva Cartesio. Scribo Ergo Sum, direbbe JonOne.
È impossibile spiegare quale sia l’energia che porta un writer a voler taggare su tutti i muri della propria città e di tutte quelle del mondo.
Possiamo solo provare ad immaginare quell’energia che spinge a perfezionare la ricerca dello stile con uno studio quasi monastico, oltre che a sfidare le leggi della cosiddetta società civile, sia un qualcosa che crea dipendenza.
Che spinge a farlo. E poi a rifarlo. E poi a rifarlo ancora. A non volersi fermare mai.
L’unica forza che può spingere a compiere un gesto così estremo, così rivoluzionario, così gratuito, è l’insopprimibile bisogno di ricordare a tutti, ed in primis a se stessi, che ci siamo.
Lì ed in quel momento, ed in tutti i momenti in cui chiunque passerà di là leggerà quel nome.

Dettagli

Inizio:
sabato 17 marzo 2018
Fine:
sabato 14 aprile 2018
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , ,

Luogo

PALAZZO VELLI
piazza Sant'Egidio, 10
Roma, 00153 Italia
+ Google Maps
Sito web:
www.palazzovelli.it

Altro

Ufficio Stampa
RDV - Alessandra Ioalé
Inaugurazione
sabato 17 marzo 2018, 18:30-21:30