Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Macrocosmi – Ordnungen Anderer Art, Organismi Fuori

mercoledì 21 Gennaio 2015 - martedì 7 Aprile 2015

Il progetto a più voci, a cura di Martina Cavallarin e Pascual Jordan in collaborazione con il Forum Der Kulturen, si muove nello spazio internazionale dell’Arte Contemporanea, lungo un’asse di creatività e congiunzione che va da Bologna a Berlino e da Berlino a Bologna, in concomitanza con la 39° edizione di Artefiera Bologna (una delle principali fiere europee dell’arte moderna e contemporanea che, grazie al programma istituzionale di Art City propone una vera e propria immersione nell’arte moderna e contemporanea in città) e, a settembre, con la Berlino Art Week.
La struttura del progetto Macrocosmi comprende un dialogo artistico e intellettuale tra autori e artisti conformi, difformi o somiglianti per ricerca stilistica, poetica e indagine del transitorio, dell’instabile cioè proprio di quegli “organismi fuori centro” sempre sfuocati, mai prestabiliti, sempre in continua trasformazione come la nostra società contemporanea.
Macrocosmi è, in estrema sintesi, apertura a differenti punti di vista, a prospettive che cambiano continuamente, a sistemi che non sono statici, ma ricchi di variabili grazie alla visione e all’immaginazione alla quale l ´opera d ´arte invita.

Su queste tematiche Cubo, venerdì 23 gennaio alle ore 18 ospita la tavola rotonda “Transiti nella cultura contemporanea” con la partecipazione di Rudolf zur Lippe, Eleonora Frattarolo, Martina Cavallarin e di Eckhart Gillen.
Nello Spazio Arte di Cubo si dà, quindi, vita ad un confronto artistico di respiro europeo dove gli artisti si misurano tra relazione e dialogo instaurando un rapporto con il luogo in cui le opere abitano indagando temi di relazione, trasparenza, affidabilità.
L’esposizione è accompagnata da un video che documenta il processo attraverso il quale ciascun artista è arrivato al risultato finale, all’opera e alla sua condivisione e abitazione dello spazio.
Una narrazione per immagini costruita con fotografie, bozzetti, scritti, frames di video, appunto la storia degli Organismi fuori centro.
A partire dal 21 gennaio 2015 è possibile fruire della mostra in maniera interattiva includendo la possibilità, grazie ad una App, di ampliare in modo veloce e autonomo i contenuti delle opere d’arte e dei loro artefici.
Inoltre, nella serata di sabato 24 gennaio durante l’Art City White Night Cubo ospita la festa di Artribune, media partner del progetto.
Dallo Spazio Arte di Cubo si innescherà il collegamento tra Arte e città: Macrocosmi rimbalzerà per la città di Bologna.
Dapprima, all’Accademia di Belle Arti di Bologna che aderisce, in qualità di partner, al progetto Macrocosmi, ospitando un’installazione multimediale di Branka Pavlovic, un workshop e una tavola rotonda condivisi con l’Associazione berlinese NGBK, neue Gesellschaft fuer bildende Kunst, in un rapporto di dialoghi e di relazioni che vedrà 4 giovani artisti, formatisi all’interno dell’Accademia stessa, partecipare a un progetto artistico/curatoriale a Berlino durante la Berlin Art Week di settembre 2015.
A seguire Macrocosmi circolerà negli spazi performativi della Sala Studio di Teatri di Vita, luogo di promozione teatrale originale già premiato dalla Commissione Europea per l’originalità e il valore innovativo delle proposte.
Teatri di Vita, partner del progetto, per Macrocosmi propone un evento da svolgersi nello spazio di via del Pratello che accoglierà una serie di performance e di azioni incentrate sul dialogo e sulle interazioni tra artisti e pubblico oltre ad un’esposizione collettiva.
Si entrerà, ancora, nelle gallerie bolognesi coinvolte in questo scambio sempre a doppio senso.
Un confronto per esplorare affinità e differenze tra artisti italiani e artisti tedeschi, per indagare i temi sociali, per passare dal singolare al plurale, dal privato al pubblico.
Il dialogo artistico si scambierà tra le seguenti gallerie: L’Ariete artecontemporanea, adiacenze, Spazio Testoni – La2000+45, Contemporary Concept artgallery, Galleria Studio G7, associazione duepuntilab, Galerie Gilla Loercher, Werkstattgalerie, Galerie Jordan-Seydoux, Galerie Grundemark-Nilsson, Galerie Janine Bean.
Infine domenica 25 alle ore 15, 30, Cubo ospiterà un laboratorio d’arte dedicato agli adulti.
Un percorso creato appositamente, che nasce dalle suggestioni scaturite dalle opere e dai contenuti di Macrocosmi.
Attraverso la sperimentazione dei materiali utilizzati nelle opere esposte, verrà realizzato un lavoro corale che crescerà e prenderà vita ad ogni intervento dei partecipanti.

Dettagli

Inizio:
mercoledì 21 Gennaio 2015
Fine:
martedì 7 Aprile 2015
Categoria Evento:

Luogo

CUBO – CENTRO UNIPOL BOLOGNA
Piazza Vieira De Mello, 3
Bologna, 40128 Italia
+ Google Maps
Telefono:
051 5076060
Sito web:
www.cubounipol.it