Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Maria Cristina Barbon. Dove sono le mie ali?

sabato 17 settembre 2016 - venerdì 30 settembre 2016

Palazzo Giacomelli, lo Spazio Unindustria di Treviso, ospita la mostra di scultura “Dove sono le mie ali?” dell’artista trevigiana Maria Cristina Barbon.

Una mitologia declinata al femminile è la sostanza della produzione artistica di Maria Cristina Barbon: Andromaca, Leda, Minerva, il prediletto Icaro e il suo volo alla ricerca della libertà.
Terrecotte realizzate con tecnica sapiente – alla base studi d’arte ma anche una laurea in architettura e una lunga professione – studiata, accurata che sfocia in uno stile delicatamente lirico.
Memorie di una cultura dalle solide radici trevigiane, modelli alti: Canova impresta la delicata movenza – non importa se inconscia – del nudo fanciullo Icaro alle bambine che provano a loro volta le ali; e Mazzotti che cercava in ogni giovane scultore un emulo di Arturo Martini sarebbe forse soddisfatto di trovare nelle terrecotte di Maria Cristina tante somiglianze – non importa se casuali – con le tecniche “a sfoglia”, “a lucignolo” di quelle sculture modellate nell’argilla sull’esempio della madre che impastava il pane.
Il volo verso l’alto – sciami di libellule d’acciaio leggere – ma anche una discesa nell’interiorità, bimbe che camminano alla ricerca dell’io nascosto.
Un universo femminile che include serenamente il maschile e convive felicemente con le creature.
Eugenio Manzato

 

L’artista
Trevigiana di nascita, Maria Cristina Barbon studia dapprima presso il Liceo Artistico della sua città e poi si laurea in Architettura a Venezia.
Inizia a lavorare impegnandosi nella libera professione e nell’insegnamento per poi decidere di dedicarsi esclusivamente alla scultura.
Sceglie la terracotta e il bronzo, dando vita ad un corollario di personaggi intensi dalla grande forza espressiva che si stagliano in una realtà in cui i volti e i corpi riflettono i tormenti della società attuale.
Di grande impatto sono le figure di donna con cui l’artista esprime una condizione umana fatta di delicatezza e allo stesso tempo di inquietudini.
Le opere di Maria Cristina Barbon sono state esposte in numerose personali a Treviso, Padova, Venezia, Cortina, Vicenza, Verona, Palermo e nel Museo Civico della Ceramica di Nove di Bassano.
Una mostra personale dell’artista è stata allestita presso il Museo Gipsoteca Antonio Canova di Possagno.
Ha partecipato alla Biennale d’Arte di Asolo aggiudicandosi il primo premio per la Scultura.
La sua ultima personale si è tenuta a Marostica dove è stata invitata ad esporre le proprie opere nelle sale del Castello Inferiore.
Ha partecipato all’esibizione Breakfast in Beirut a cura di Daniel Buso e Enas Elkorashy.
Attualmente vive e lavora a Treviso.

Dettagli

Inizio:
sabato 17 settembre 2016
Fine:
venerdì 30 settembre 2016
Categoria Evento:

Luogo

PALAZZO GIACOMELLI
Piazza Giuseppe Garibaldi, 13
Treviso, 31100 Italia
+ Google Maps
Sito web:
www.palazzogiacomelli.it