Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Maria Nella Marangon. Da Leonardo: attraversando il tempo…

sabato 13 Aprile 2019 - mercoledì 31 Luglio 2019

Maria Nella Marangon. Da Leonardo: attraversando il tempo...

sede: Ca’ Cornera – Il Granaio (Porto Viro, Rovigo).
cura: Gianpaolo Gasparetto.

Il tema del rapporto tra uomo e natura raccontato nell’opera di Maria Nella Marangon viene sviluppato dall’autrice attraverso uno sguardo al nostro passato.
L’indagine seguita dall’artista veneta attorno alla concezione di natura nel mondo attuale, tuttavia, assume tratti complessi poiché tiene conto non solo della sua evoluzione nella storia, ma anche del modo in cui le diversità geografiche caratterizzano gli ambienti naturali.

L’attenzione di Maria Nella Marangon nel suo lavoro si sofferma quindi sulle specificità degli habitat e del paesaggio.
Durante le esperienze ripetutamente cercate dall’artista all’interno dei contesti naturali, quest’ultima ha acquistato coscienza della necessità di simbiosi tra umanità e natura.
Maria Nella Marangon nelle varie occasioni ha maturato consapevolezza del bisogno di trovare armonia tra le attività svolte dagli individui e la salvaguardia del mondo naturale.
Nel suo lavoro viene dunque promosso un rapporto di continuità tra natura e necessità dell’uomo, natura e cultura, natura e arte.

In occasione della celebrazione del genio di Leonardo da Vinci per la ricorrenza dei 500 anni dalla sua morte, l’artista veneta realizza la propria mostra personale riflettendo sull’opera del genio fiorentino e sulla presenza della natura nel suo lavoro.
La personale di Maria Nella Marangon, che ha presentato al pubblico tecniche miste, video e un’azione performativa nello spazio esterno, è stata realizzata dall’autrice veneta meditando sulla propria esperienza a contatto con l’ambiente naturale nel proprio territorio d’origine.

Nella poetica di Maria Nella Marangon il recupero di un rapporto non conflittuale tra natura e attività umane è possibile solo recuperando un bandolo smarrito lungo il percorso della nostra storia.
Ecco dunque che la riflessione sulla questione ambientale guarda al modo di osservare la natura da parte dell’uomo agli albori dell’età moderna.
Emblematica è a tal proposito la figura di Leonardo, artista che incarna l’ideale umano rinascimentale.
Il genio fiorentino infatti pittore, scultore, architetto, scienziato e scrittore interpreta per eccellenza la visione antropocentrica della cultura quattrocentesca, fondamento del rapporto tra uomo e natura nel nostro occidente.
Concezione, quella rinascimentale, per la quale l’individuo è finalmente arbitro del proprio destino, capace di creare grazie ad ingegno e abilità manuale, di plasmare il mondo circostante dominando le forze della natura.

Nelle opere presentate da Maria Nella Marangon, tuttavia, l’analisi sul lavoro di Leonardo fa emergere l’interesse per l’ambiente naturale da parte dell’artista fiorentino, e la rappresentazione di quest’ultimo sulle tavole più conosciute e negli scritti.
Nelle opere dell’autrice veneta l’evocazione della natura, dunque, entra a confronto con la sua rappresentazione nell’arte tra il XV e il XVI secolo.
Nella mostra di Maria Nella Marangon vengono inoltre a incontrarsi i primi esempi di rappresentazione del paesaggio della storia dell’arte europea e la riflessione su quest’ultimo nella cultura contemporanea.
Riflessione, quella odierna, che vede il paesaggio come un elemento dal ruolo preciso nella nostra esperienza a contatto con il mondo esterno.
Quest’ultimo è oggi inteso da un lato come esperienza umana soggettiva, dall’altro viene avvicinato a una concezione più scientifica che lo identifica come realtà in sé sovrapponendolo all’ambiente naturale.
Il pensiero contemporaneo inoltre osserva il paesaggio come bene da salvaguardare non soltanto in quanto “custodia” della natura, ma anche come elemento che caratterizza l’esperienza umana a contatto con uno specifico territorio che contiene l’elemento antropico.

Se le società degli individui, nel mondo globalizzato, dunque, non hanno ancora conseguito un rapporto simbiosi tra attività umana e natura, Maria Nella Marangon ci dimostra che tale armonia può già esistere nel pensiero, nella ricerca culturale.
Proprio il tema del paesaggio, il suo sviluppo e la ricerca attorno a quest’ultimo, nell’arte contemporanea, può a tutti gli effetti considerarsi occasione di incontro tra natura e cultura.
Francesca Cammarata

Dettagli

Inizio:
sabato 13 Aprile 2019
Fine:
mercoledì 31 Luglio 2019
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , , ,

Luogo

CA’ CORNERA
località Ca’ Cornera, 3
Porto Viro, Rovigo 45014 Italia
+ Google Maps
Sito web:
www.cacorneradeltapo.it