Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Maurizio Gabbana. Infinite dynamics

venerdì 25 Gennaio 2019 - domenica 31 Marzo 2019

Maurizio Gabbana. Infinite dynamics

sede: Galleria Triphè (Roma).
cura: Maria Laura Perilli.

Leggerezza, rapidità, esattezza, molteplicità e visibilità sono, per Italo Calvino, i parametri base del codice di comportamento letterario del terzo millennio.
Invarianti letterarie che Maurizio Gabbana sembra aver traslato nel suo mondo fotografico.
Gabbana opera, innanzitutto, dissolvendo la compattezza degli oggetti, sottolineando la sua passione per il Futurismo con quella “Molteplicità” ottenuta mediante sovrapposizioni e rotazioni utili a conferire dinamismo e “Leggerezza” alle immagini.
Il “Dinamismo di un cane al guinzaglio” di Giacomo Balla sembra essere, così, un riferimento costante.

L’oggetto della fotografia è decostruito, in linea con il pensiero filosofico di Derrida.
È un modo forte, incisivo, per comunicarci con l’arte del messaggio fotografico che la semplicità è spesso fonte di inganni; si deve andare oltre la semplice apparenza, la prima impressione, analizzando e comprendendo quanto di complesso si cela dietro ogni messaggio semplificato.
Gabbana, però, nel sostenere di vivere la città percorrendola a piedi, attraversandola, opera un processo di ritorno: da un lato scompone, analizza i singoli episodi, dall’altro li ricompone interiormente e fotograficamente con una azione cognitiva e percettiva gestaltica.

È l’artista che immergendosi totalmente nello spazio della città, nel suo tessuto urbano, lo ricostruisce con una lettura Lynciana riconnettendo quei punti di riferimento, slarghi e margini prima decomposti: fa emergere, così, tutto il dualismo tra semplice e complesso.
Una operazione mentale e artistica, quella di Gabbana, ancor più interessante per la sua capacità di leggere gli spazi interni.
Nelle sue opere fotografiche emerge tutta la loro flessibilità, il loro essere materia reale, oscura, attraversabile, plasmabile, dove tutto, spazio stesso tempo e luce diventano ora curvi ora rettilinei, rendendoci fotograficamente, in sinergia, la loro organicità.
Maria Laura Perilli

 

Maurizio Gabbana
Milanese del 1956, sin da ragazzino sperimenta la ricerca fotografica passando dalla camera oscura al digitale senza mai utilizzare programmi di post produzione. Dell’anno 2000, l’incontro con lo Storico dell’Arte, Professore all’Accademia di Brera, Rolando Bellini che valorizza le sue ricerche futuristiche con “Dynamica Spazio Temporale” sottolineando il valore dei suoi scorci metafisici, soprattutto notturni. Predilige ritrarre le architetture cittadine e l’uomo nella sua quotidianità. Una sua opera di metri 3 x 4, dal 2013 è installata nella hall della sede PWC – Il Sole 24 Ore di Milano. Ha esposto a Milano, Roma, Firenze, Torino, Salerno, Bari, e ha partecipato più volte alla Biennale di Venezia; alla Expo di Milano riceve un riconoscimento dal Padiglione Guatemala. All’estero ha esposto a Basel, Lugano e nel 2018 a Mosca. Nel dicembre 2017 pubblica una sua monografia edita da Skira dal titolo “Con la Luce negli Occhi” che viene attualmente presentato in diverse città italiane. A cavallo fra il 2018 e il 2019 il suo progetto espositivo itinerante “Infinite Dynamics” parte da Mantova nelle sale di Casa di Rigoletto. Innumerevoli sono i Critici d’Arte che hanno scritto su di lui in Italia e all’Estero. È un attento divulgatore della materia fotografica e dell’Arte in generale attraverso corsi riservati agli studenti di vari Istituti scolastici.

Ufficio Stampa: Frattura Scomposta
Inaugurazione: Venerdì 25 Gennaio ore19:00

Dettagli

Inizio:
venerdì 25 Gennaio 2019
Fine:
domenica 31 Marzo 2019
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , ,

Luogo

GALLERIA TRIPHÈ
via delle Fosse di Castello, 2
Roma, 00193 Italia
+ Google Maps
Telefono:
366 1128107
Sito web:
www.triphe.it