Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Nelly D’Urso – Antonella Serratore. Virtuosismi tecnici

sabato 1 Aprile 2017 - domenica 9 Aprile 2017

sede: Museo Emilio Greco (Catania);
cura: Fortunato Orazio Signorello.

L’Accademia Federiciana ospita la doppia mostra personale delle artiste siciliane Nelly D’Urso e Antonella Serratore; che nel 2015 hanno ricevuto a Grosseto il “Premio Grosseto Vision Art”. Nella mostra di ciascuna artista sono esposte circa 26 opere di medio e grande formato che mettono in rilievo, oltre a uno stile subito riconoscibile, la loro interessante e personale ricerca espressiva.

Nata a Catania nel 1950, Nelly D’Urso ha completato gli studi all’Accademia di Belle arti di Catania, dove è stata anche allieva di Piero Guccione. Pittrice figurativa attiva nell’ambito del realismo e dell’espressionismo, ella realizza prevalentemente pastelli e oli. Il culmine del suo operato è costituito da opere, proponenti tematiche sociali in grado di suscitare riflessioni ed emozioni, caratterizzati spesso da toni cromatici vividi. Per il critico d’arte Paolo Levi quello che più colpisce nelle sue opere “è la perizia esecutiva”. Fortunato Orazio Signorello ha messo in evidenza che come pittrice Nelly D’Urso “manifesta, dal punto di vista stilistico, un orientamento realistico specie nell’affrontare tematiche sociali, utilizzando la figura come elemento simbolico, che mettono a nudo il maltrattamento della donna nel suo aspetto psicologico” e ha rilevato come la “… coerenza del suo percorso artistico, grazie alla quale è riuscita a imporre il proprio stile, nasce da un interesse fortemente evidente per una pittura figurativa che, sfidando l’omologazione a nuovi linguaggi stilistici, l’ha portata, tenendosi lontana da un certo realismo innovativo perché soddisfatta dei risultati ottenuti, a una stesura pittorica accurata legata perlopiù alla forza espressiva del segno” e come ella “da sempre rivolge il suo interesse verso la rappresentazione di aspetti della realtà prediligendo una pittura ricca di risvolti umani… “.

Antonella Serratore, che è nata a Lentini (Siracusa) nel 1948, si è formata studiando all’Istituto statale d’arte di Catania. Nel corso della sua attività ha approfondito, al fine di approdare a una proprio linguaggio pittorico impregnato da un’originale ricerca di libertà espressiva, vari stili che richiamano fortemente tradizioni, processi rituali e movimenti artistici quali l’Espressionismo, il Realismo e il Surrealismo. Di lei Signorello ha scritto, tra l’altro, che ella “eccelle soprattutto per le capacità di armonizzare gli stili e le esperienze eterogenee “che fanno parte del suo vissuto”, ne è consapevole e rifugge da ogni catalogazione. Il suo stile pittorico, in grado di entusiasmare anche il fruitore meno attento, rimane però ben riconoscibile. [… ] La sua produzione, dalla quale traspare un’assoluta maestria nella composizione, finisce così per segnalarsi, inesorabilmente, come un unicum; attestando lo scopo precipuo della Serratore: “elaborare” un linguaggio proprio filtrato da una personale esecuzione tecnica e da più stili, in assonanza con le proprie intuizioni, per qualificare l’intero processo creativo-intuitivo come un equilibrato risultato d’integrazione”. Nella sua pittura lo studio approfondito del soggetto raffigurato, delle proporzioni e delle cromie cromatiche esercitato quotidianamente non lascia spazio all’improvvisazione.

Evento promosso dall’Accademia Federiciana

Dettagli

Inizio:
sabato 1 Aprile 2017
Fine:
domenica 9 Aprile 2017
Categoria Evento:

Luogo

MUSEO EMILIO GRECO
piazza San Francesco d'Assisi, 3
Catania, 95124 Italia
+ Google Maps

Altro

Catalogo
a cura di Fortunato Orazio Signorello; Kritios Edizioni