Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

OC19 – Oscillazioni Contemporanee

sabato 26 Gennaio 2019 - mercoledì 6 Febbraio 2019

OC19 - Oscillazioni Contemporanee

sede: GAMeC – Centro Arte Moderna (Pisa).
cura: Massimiliano Sbrana.

Momento di interessante novità, questa storica ed importante mostra, curata da Massimiliano Sbrana, cerca di riflettere la vera immagine delle emergenti tendenze artistiche di questi anni, dando nuova enfasi a quell’aspetto più interessante di questo settore: la ricerca.

Il pubblico potrà così visionare molte e stilisticamente diverse opere d’arte, ed incontrare un eterogeneo gruppo di artisti (Alberto Berti, Mauro Martin, Antonio Pappalardo, Giampaolo Territo) direttamente, partecipando alle emozioni della loro ricerca artistica.

Alberto Berti
Nato a Jesi (Ancona) nel 1938. Attratto dalle bellezze artistiche e paesaggistiche della Toscana, si trasferisce a Pisa nel 1967. A Pisa inizia un’intensa attività di pittore frequentando gli studi di noti artisti locali. Realizza negli anni importanti mostre personali a Pisa, Roma , Volterra, Montecatini, Verona), II Cairo, Helsinki, New York, Tokyo, Bengasi. Berti è un artista poliedrico (pittore, grafico, incisore, designer, progettista) e di versatile personalità , affrontando e ibridando con grande scioltezza di mano e luminosità di resa visiva, un’ampia gamma di soggetti.

Mauro Martin
Nasce a Pinerolo, frequenta il Liceo Artistico e il Politecnico di Torino dove consegue la laurea in Architettura. Nel periodo 1975/80 la sua opera è incentrata sulla rilettura del ‘400 in chiave strutturalista; coniugando questa prima esperienza con una concezione neometafisica dell’arte, la sua pittura approda al “realismo magico”. Dal 1995, contestualmente alle opere figurative, inizia la produzione di dipinti informali o astratti, avvalendosi dal 2006 dell’uso della scultura e della fotografia. I suoi molteplici campi di interesse hanno un comune denominatore, ovvero la composizione, la struttura dell’opera. A ogni linguaggio visivo, infatti, per Martin sottende la medesima regola: quella pulizia formale e quel rigore di impostazione che nel Rinascimento era alla base di ogni creazione artistica

Antonio Pappalardo
Nasce nel 1948 a Cetara sulla Costiera Amalfitana e dal 1975 risiede a Livorno. La sua pittura rappresenta decisamente la strada della non rappresentazione della realtà in cui il colore è strumento principale. Un colore materia a volte intenso e clamoroso, altre volte delicato e suadente, in ogni caso sempre capace di risonanze evocative. Nelle sue opere vive la testimonianza di una pittura mai stanca ma anzi dinamica, capace di definire uno spazio privato di intensi ed autentici attimi di poesia visiva.

Giampaolo Territo
Nato nel 1955 a Béja (Tunisia) vive e lavora ora Piombino. Dopo un inizio figurativo, ha sentito molto presto l’esigenza di sintetizzare sempre di più la sua espressione, giungendo ad una pittura minimalista, fatta di pochi colori e di pochi segni, forse in qualche modo influenzata dalla cultura araba del suo paese di nascita. Dal 1991 ha iniziato ad applicarsi alla pittura digitale, affascinato da questa nuova forma espressiva, affiancandola alla pittura tradizionale.

Inaugurazione: 26 Gennaio 2019 ore 17:30

Dettagli

Inizio:
sabato 26 Gennaio 2019
Fine:
mercoledì 6 Febbraio 2019
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , , ,

Luogo

GAMEC – CENTRO ARTE MODERNA
Lungarno Mediceo, 26
Pisa, 56127 Italia
+ Google Maps
Telefono:
050 542630 - 339 3961536
Sito web:
www.centroartemoderna.com