Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Poi dimentico che c’è un muro. Anomalie: tracce e percorsi

domenica 24 Giu - domenica 15 Lug

Poi dimentico che c’è un muro. Anomalie: tracce e percorsi

sede: Magazzini Uto (Macerata).
cura: Michele Gentili.

Dopo le mostre “Riscoperti. Storia e storie del manicomio Santa Croce” e “On the spot – Anomalie” e l’organizzazione del convegno “Anomalie. Giornata di studi sull’arte irregolare e la storia dell’ospedale psichiatrico di Macerata” dello scorso settembre, l’associazione culturale McZee riafferma con questo nuovo progetto il suo interesse nel promuovere la storia dell’ex complesso manicomiale Santa Croce di Macerata, area oggi fortemente lesionata dal sisma del 2016 e a rischio di totale abbandono.

“Poi dimentico che c’è un muro, Anomalie: tracce e percorsi”, a cura di Michele Gentili, è una mostra in cui viene presentata per la prima volta la ricerca dal fotografo Mauro Corinti svolta nell’ambito di “On the spot – Anomalie”, evento espositivo che nel settembre 2017 ha coinvolto dieci giovani artisti nella progettazione di opere site-specific, quindi appositamente pensate per il parco dell’ex ospedale psichiatrico Santa Croce.
Questo nuovo progetto espositivo non è solo un’indagine visiva sugli spazi del complesso manicomiale ma è anche il racconto di un lungo percorso di ricerca storica ed artistica, dove la scoperta di tracce del passato può condurci ad una inedita lettura del presente.
L’allestimento della mostra, ideato da Paolo Chiacchiera, inserisce le fotografie all’interno di un percorso in cui il “muro”, come idea e come presenza fisica, viene analizzato in quanto elemento che cela e separa, determina e protegge, ostacola e segrega.
“Poi dimentico che c’è un muro” è una riflessione sulla nostra percezione degli spazi e sulla memoria di un angolo della città; è l’impegno di una proposta artistica che vuole guardare ben oltre il suo confine; è un invito a considerare l’impensata bellezza della diversità, dell’anomalia.

McZee è un’associazione culturale con sede a Macerata nata nel gennaio 2017 dall’incontro tra giovani storici dell’arte e artisti. Suo scopo è quello di promuovere l’arte e la cultura attraverso una progettazione a sostegno della creatività emergente, la ricerca storico-artistica e la realizzazione di eventi di mediazione e didattica del patrimonio.

Mauro Corinti (1980) è fotografo. Con la sua ricerca indaga e registra i cambiamenti e le trasformazioni di spazi urbani e rurali, dovuti all’affermazione di fenomeni culturali e all’avvenire di eventi che incidono profondamente nelle vite delle persone che abitano quei luoghi. Ha partecipato a numerose esposizioni, personali e collettive, in Italia e all’estero. Attualmente vive e lavora nelle Marche come visual director per Webeing agency.

Paolo Chiacchiera (1990) è architetto. Dopo aver conseguito la laurea triennale ad Ascoli Piceno si trasferisce al Politecnico di Torino, dove nel 2016 consegue la laurea magistrale con una tesi sperimentale sull’impiego del bambù per l’autocostruzione di coperture leggere. Terminati gli studi si iscrive ad un master universitario di secondo livello presso l’Università di Bologna dove continua ad approfondire l’utilizzo di materiali naturali per un’architettura attenta alle tematiche ambientali. Attualmente vive a Bologna.

Michele Gentili (1989) è storico dell’arte e curatore indipendente. Laureato all’Università di Bologna ha avuto esperienze in diversi musei, gallerie ed istituzioni italiane e straniere. Nel 2017 ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Beni Storico-Artistici. Si interessa a questioni relative al paesaggio, la città e la memoria storica dei luoghi. Attualmente collabora in progetti con giovani artisti italiani. Vive nelle Marche.

Inaugurazione: domenica 24 giugno 2018, ore 18:00

Dettagli

Inizio:
domenica 24 Giu
Fine:
domenica 15 Lug
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , ,

Luogo

MAGAZZINI UTO
Vicolo Consalvi
Macerata, 62100 Italia
+ Google Maps