Altre Ecologie - Quando l'Arte protegge il Pianeta

Metti in evidenza il tuo Evento!

altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Presepe contemporaneo – Mostra collettiva

domenica 3 Dicembre 2023 - venerdì 2 Febbraio 2024

Presepe contemporaneo - Mostra collettiva

sede: Reggia di Portici (Napoli).
cura: Michele Citro, Andrea Guastella.

La mostra, che raccoglie le opere di ventiquattro artisti, non è la classica e banale reinterpretazione del presepe dove le icone della tradizione lasciano posto e spazio – forse sarebbe più consono dire “luogo” – ai “personaggi” dell’attualità, cercando di tracciare forzate analogie caricaturali col fine di rappresentare uno spaccato della società del presente, spesso ritratta brutalmente come nichilista ed estremamente trash.

Il titolo, commerciale e seducente, adeguato per un pubblico di massa amante delle tradizioni natalizie e delle passeggiate a San Gregorio Armeno, nasconde finalità filosofiche più bonariamente subdole e, al contempo, raffinate e profonde: riflettere sui significati della venuta del Cristo, “Figlio di Dio, generato e non creato, della stessa natura del Padre”.

Alle raffigurazioni di Madonne, San Giuseppe, bambinelli, pastori e Re Magi, si sostituirà il disvelamento estetico – tramite installazioni indoor ed outdoor di importanti artisti contemporanei italiani – di concetti purissimi ed ineffabili: la frattura, il perdono, la riappacificazione, l’umiltà di Dio, l’umanizzazione del divino, la divinizzazione dell’umano, l’annunciazione, l’attesa, la maternità, la manifestazione, il mistero della nascita in ogni suo senso, tanto letterale quanto metaforico, la concezione spazio-temporale post Christum etc.

Una mostra da capire e sentire intimamente, una visione alternativa al folklore e alla tradizione che materializza il vero senso dell’arte secondo Kant: “Dà da pensare”.

Espongono: Domenica Amoroso, Sandra Attivo, Alex Caminiti, Luigi Citarrella, Peppe Cuomo, Alessia Forconi, Ignazio Fresu, Angelo Giordano, Andrea Guastavino, Giovanni Longo, Fulvio Merolli, Giuseppe Negro, Giuseppe Palermo, Mary Pappalardo, Alida Pardo, Giacomo Rizzo, Rosa Mundi, Eleonora Rossi, Silvia Scaringella, Emanuele Scuotto, Max Serradifalco, Fernando Spano, Antonio Tropiano, Elia Alunni Tullini

Inaugurazione
domenica 3 Dicembre alle ore 18:00

Immagine in evidenza
Alida Pardo, In attesa di, pastello, 26×22 cm, 2009 (part.)