Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Resilienza. 17 artiste per le donne vittime di violenza

giovedì 7 Marzo 2019 - domenica 31 Marzo 2019

Resilienza. 17 artiste per le donne vittime di violenza

sede: Sala della Gran Guardia (Padova).
cura: Chiara Coltro.

Resilienza, progetto a cura di Associazione Artemisia e Circolo Allende, è un’occasione di riflessione sulla violenza sulle donne: propone infatti un’esposizione di dipinti e sculture aventi ad oggetto il superamento del trauma subito dalla vittima, un dibattito sul tema della rappresentazione della violenza sul corpo delle donne nei media e nell’arte e una performance musica e voce dedicata a varie personalità femminili.

La mostra, a cura di Chiara Coltro, con testo critico di Silvia Gullì, presenta le opere di diciassette artiste: Bianca Beghin, Luisa Bertocco, Sandra Bertocco, Elena Candeo, Chiara Coltro, Nicoletta Furlan, Elena Greggio, Olga Gutu, Maurizia Manfredi, Barbara Menoncello, Vanilla Ragana, Aisha Ruggieri, Laura Sarra, Giovanna Soloni (Asmoga), Laura Spedicato, Claudia Vanni, Paola Zago.

Eventi collaterali

Venerdì 15 marzo alle ore 17 nella sede espositiva si terrà il dibattito Violenza sulle donne nei media e nell’art”, a cura di Cristina Tropepi, che vede come relatori: Marco Monzani, Direttore del Centro Universitario di Studi e Ricerche in Scienze Criminologiche e Vittimologia, Università IUSVE di Venezia; Giulia Siviero, giornalista e blogger esperta di questioni di genere; Luisa Fantinel, storica dell’arte, arte terapeuta, apiart, si occupa di iconografia del femminile; Antonio Di Donfrancesco, psicologo e psicoterapeuta, responsabile del SUM, Servizio Uomini Maltrattanti di Padova.

Un pianoforte ed una voce utilizzati in tutti i modi possibili, dalle corde del pianoforte ad effetti elettronici applicati alla voce, all’uso puramente acustico, saranno i protagonisti della performance di musica contemporanea a cura di Aisha Ruggieri e Giovanna Soloni (Asmoga) dal titolo “FEYA” in programma domenica 31 marzo alle ore 18 in occasione del finissage nella Loggia della Gran Guardia.
La performance è ispirata a 17 donne celebri: Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, Milla Baldo Ceolin, Ada Lovelace, Billie Holiday, Peggy Guggenheim, Martha Graham, Amelia Earhart, Artemisia Gentileschi, Shirin Ebadi, Marie Curie, Margherita Hack, Monica Vitti, Calamity Jane, Coco Chanel, Maria Montessori, Simon De Beauvoir, Rachel Carson.