Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Ventidue maestri olandesi da dodici dimore di campagna inglesi / Dutch masters from British country houses

giovedì 11 Ottobre 2018 - domenica 6 Gennaio 2019

Ventidue maestri olandesi da dodici dimore di campagna inglesi / Dutch masters from British country houses

sede: Mauritshuis (L’Aia).

Il museo Mauritshuis ospita una mostra sui dipinti olandesi del 17* Secolo con origine inglese. Ventidue maestri olandesi da dodici dimore di campagna inglesi rivelano l’enorme popolarità di cui godevano questi artisti del Secolo d’oro sul suolo britannico. In particolare nel 18esimo e 19esimo secolo la nobiltà inglese decorava le stanze delle loro monumentali dimore di campagni con vedute, paesaggi, ritratti e nature morte realizzate dai più celebri maestri olandesi, tra cui Rembrandt van Rijn, Aelbert Cuyp, Pieter Saenredam e Jan Steen.

Per questa mostra in particolare, il Mauritshuis ha selezionato alcuni tra I dipinti olandesi più belli provenienti da dimore gestite dal National Trust, l’organizzazione benefica che gestisce monumenti storici e artistici in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord. La mostra quindi è una grande novità ed onore per il Mauritshuis, dato che mai una selezione di opere di questa portata è stata mostrata al di fuori del Regno Unito.

Uno dei pezzi più sorprendenti della mostra è un dipinto di quasi 2 metri di ampiezza intitolato “Dordrecht vista dal nord” di Aelbert Cuyp (c. 1655) che ha come soggetto un bellissimo cielo al crepuscolo, proveniente dall’ Ascott House, Buckinghamshire. Dal 18esimo secolo i dipinti di Cuyp erano molto popolari tra le elite inglesi ed è per questo che è più facile trovare alcuni dei suoi migliori lavori in Gran Bretagna più che nei Paesi Bassi. Questo dipinito in particolare era così grande che attorno al 1774, fu diviso in due parti che vennero poi vendute separatamente. Nel 1842, le due opere vennero riunite nuovamente.

Rembrandt van Rijn dipinse almeno 40 autoritratti nel corso della sua vita e il famoso Autoritratto con berretto piumato (1635) giunge proprio dalla tenuta di Buckland Abbey nel Devon. Questo dipinto è anche un esempio di tronie, uno studio di persona con costumi esotici. Upton House, con la sua famosa collezione di dipinti, detiene l’opera di Pieter Saenredam del 1660 circa, Interno della Catharinakerk a Utrecht. Questo dipinto è caratterizzato dall’armonia pacifica del vasti spazi bianchi interni rappresentati. Chiaramente, da questa collezione non manca Jan Steen. La sua produzione è molto vasta e i suoi soggetti preferiti erano taverne, caffè e bordelli. Nell’opera “Il Terzo Viaggiatore”, anch’esso proveniente da Upton House, del 1660 – 61 circa, una donna offre ad una figura maschile un calice di vino, ma forse c’è di più dietro a quello che il dipinto vuole mostrarci.

La mostra comprende anche i lavori di altri famosi pittori olandesi quali Abraham Bloemaert, Gerard ter Borch, Gerrit van Honthorst, Pieter de Hooch e Gabriel Metsu.

L’organizzazione benefica inglese National Trust – fondata nel 1895 – gestisce oltre duecento tenute di campagna, compreso tutto ciò che contengono, inclusi i giardini e i terreni agricoli. Da ottobre 22 dipinti provenienti da 12 diverse tenute potranno essere ammirati in diversi musei : la mostra itinerante partirà dall’Holburne Museum a Bath fino al Mauritshuis.

Dettagli

Inizio:
giovedì 11 Ottobre 2018
Fine:
domenica 6 Gennaio 2019
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , , , , , ,

Luogo

MAURITSHUIS
Plein 29
L’Aia, 2511 CS Olanda
+ Google Maps
Telefono:
+31 70 3023456
Sito web:
www.mauritshuis.nl