Metti in evidenza il tuo Evento!

altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Vette di luce – La montagna dipinta, fotografata, raccontata

venerdì 23 Giugno 2023 - domenica 3 Settembre 2023

Vette di luce - La montagna dipinta, fotografata, raccontata

sede: Accademia Carrara, Varie Sedi (Bergamo).
cura: Filippo Maggia, M. Cristina Rodeschini.

Il paesaggio bergamasco e la luce, uno dei temi posti da Bergamo Brescia Capitale italiana della Cultura, hanno ispirato Accademia Carrara per il secondo progetto espositivo previsto per l’estate: “Vette di Luce”. La montagna dipinta, fotografata, raccontata, conquistata. Il paesaggio alpino idealizzato e insieme vissuto, sognato e mantenuto, aspro e amico, temuto e rispettato.
Vette di Luce, attraverso l’arte, è un omaggio alle Alpi Orobie: una mostra in Accademia Carrara e un doppio percorso espositivo in vari luoghi della provincia, in pianura e in quota fino ai 2.300 metri. Perché la bellezza sia diffusa così come la cultura della montagna.

L’esposizione in Carrara si sviluppa nelle sale al primo piano, instaurando un dialogo tra la pittura paesaggistica dell’Ottocento e la fotografia di Naoki Ishikawa (Tokyo, 1977). Fotografo e alpinista, Ishikawa ha conquistato 10 dei 14 ottomila metri esistenti sul pianeta e i suoi progetti, dedicati all’Everest, al K2, al Monte Fuji, al Circolo Polare Artico sono stati esposti in tutto il mondo e sono oltre 40 le pubblicazioni che raccontano le sue imprese e le sue immagini. La sua presenza a Bergamo è stata fortemente voluta da Accademia Carrara che ha commissionato al fotografo e alpinista giapponese un’indagine realizzata in tre campagne tra il 2022 e il 2023, percorrendo l’Alta Via, con l’obiettivo di documentare in forma esperienziale il paesaggio, tracciando un profilo antropologico ed etnografico di questi territori.completano il progetto espositivo, all’interno della Carrara, due opere d’arte contemporanea: il lavoro di Matteo Rubbi (Seriate, 1980), intitolato La tana del Drago una ricostruzione immaginata ed esperienziale delle Orobie, e la video-audio installazione Ricordo di un dolore realizzata nel 2020 da Masbedo, in prestito da GAMeC, che riprende la salita silenziosa verso la Presolana.

La mostra si estende dal museo al territorio seguendo due percorsi: il primo prevede le fotografie di Naoki Ishikawa, sempre dedicate alle Alpi Orobie esposte in 5 luoghi del territorio, mostre spin-off del viaggio del fotografo giapponese sulle montagne bergamasche. Il secondo la presenza di 17 riproduzioni di capolavori della Carrara in 17 rifugi CAI della provincia bergamasca.

Sabato 24 e domenica 25 giugno, in occasione del primo weekend di apertura della mostra è previsto il primo appuntamento con Estate in Carrara. Un ricco palinsesto di eventi aperti gratuitamente al pubblico anima il museo, due giorni di festa in cui la montagna è assoluta protagonista tra arte, cibo, sport e musica.

Informazioni
lacarrara.it

Immagine in evidenza
Costantino Rosa – Paesaggio con roccioni in alta Val Brembana, 1850-1870 circa, olio su carta. Bergamo, Accademia Carrara (part.)

Dettagli

Inizio:
venerdì 23 Giugno 2023
Fine:
domenica 3 Settembre 2023
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , ,

Luogo

VARIE SEDI – BERGAMO
Bergamo, 24122 Italia + Google Maps