Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Visioni. Uno sguardo sull’Outsider Art – Mostra collettiva

venerdì 25 Gennaio 2019 - domenica 27 Gennaio 2019

Visioni. Uno sguardo sull'Outsider Art - Mostra collettiva

sede: Spazio Lab (Milano).

“Visioni. Uno sguardo sull’Outsider Art” è la mostra che inaugura un nuovo spazio, un nuovo respiro sull’Arte Contemporanea a Milano che punta sull’ Art Brut ed Arte Irregolare.
La Galleria propone Artisti provenienti da ogni parte del mondo, esprimendo un pieno di emozioni e raccontando storie di vita attraverso i loro lavori.

Artisti borderline con i loro dipinti sempre forti e scioccanti, dove spesso la chiave di sopravvivenza è quello di esprimere il proprio Io nei loro lavori.
Lo scopo della Galleria è quella di sostituire nuovi occhi a quelli abituali, rompere con ogni cosa conosciuta, distruggere le croste dell’ordinario, fare esplodere la corazza dell’uomo sociale e civilizzato, fare spazio a passaggi dove possa esprimere le vere voci interiori di uomo primitivo.
Con l’obiettivo di promuovere autori di talento.

Espongono: Franco Duranti (Italy), Erika Capobianco (Italy), Nico Mingozzi (Italy), Evgenii Butenko (Russia), Anahid Hagobian (Uruguay), Louis Vuittonet (Usa), Manoj Negi (India), Ilya Natarevich (Russia), Emmy Van Schalkwijk (Holland), Chicco Aiello (Italy), Art Brut (Serbia), Sandrine Lepelletier (France), Delphine Cadoré (France), Fabio Lunardi (Italy), Simone Ghiggini (Italy), Eugene Vishnevsky (Ucraina), Annika Lochtman (Holland) Targo Youwan Istanto (Indonesia), Rawan Al Adwan (Giordania), Fabrizio Molinaro (Italy), Heidi Rosin (Germany), Samane Atef (Iran), Abba (Italy), Misty Lindsey (Usa), Hiroshi Tachibana (Japan)

Evento in collaborazione Art Primitive Gallery e Spazio D Lab 9/A.
Inaugurazione: Giovedì 25 Gennaio ore 18:00.
Verrà presentato il “Glossario clinico di psichiatria per immagini”, di Franco Duranti. E’ un viaggio lungo una vita, uno studio che dura da circa vent’ anni, suddiviso in 8 cartelle. Ogni cartella è costituita da 50 tavole tra disegni e incisioni . E’ uno studio di metodi compensativi attraverso l’arte, una sorta di esercizi per la mente, di linguaggi non verbali, una ricerca di modelli interpretativi di come descrivere l’Anima.
Inoltre verrà presentato il libro “Tic e altre risposte compensative…” di Gianfranco Morciano.