Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

altri risultati...

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

World Press Photo 2019 – 62° edizione

giovedì 25 Aprile 2019 - domenica 26 Maggio 2019

World Press Photo 2019 - 62° edizione

sede: Palazzo delle Esposizioni di Roma (Roma).

La mostra ospita in prima mondiale le 140 foto finaliste del World Press Photo, il concorso di fotogiornalismo, che dal 1955 premia ogni anno i migliori fotografi professionisti, contribuendo così a costruire la storia del miglior giornalismo visivo mondiale.

Quest’anno, il concorso ha visto la partecipazione di 4.783 fotografi da 129 paesi diversi che hanno presentato un totale di 78.801 immagini.
I finalisti e candidati ai premi sono 43, provenienti da 25 differenti paesi: Australia, Belgio, Brasile, Canada, Repubblica Ceca, Egitto, Francia, Germania, Ungheria, Iran, Italia, Messico, Paesi Bassi, Norvegia, Filippine, Portogallo, Russia, Sud Africa, Spagna, Svezia, Syria, Turchia, Regno Unito, Stati Uniti, e Venezuela.
Di questi, 14 sono donne (32%), il che rappresenta un significativo aumento rispetto al concorso fotografico del 2018, dove solo il 12% dei partecipanti erano donne.

John Moore è il vincitore della foto dell’anno dell’edizione 2019 del World Press Photo con lo scatto Crying Girl on the Border che mostra la piccola Yanela Sánchez, originaria dell’Honduras, che si dispera mentre lei e la madre Sandra Sánchez vengono arrestate da agenti della polizia di frontiera statunitense a McAllen, in Texas, il 12 giugno 2018.
“John Moore si conferma fotogiornalista sensibile ed attento alla dignità dei soggetti che rappresenta mentre segue le notizie. La bambina che piange disperata davanti alla madre che viene arrestata e perquisita dalla polizia di frontiera al confine tra il Messico e gli Sati Uniti d’America, è un’immagine giornalisticamente efficace e al tempo stesso umanamente struggente. Un’immagine capace di sintetizzare in una frazione di secondo la disumanizzazione di certa politica miope di fronte alle grandi sfide del nostro tempo. Un’immagine diventata “virale” subito dopo la sua prima pubblicazione e che ha saputo rappresentare più di mille parole la critica all’attuale politica di Trump sull’immigrazione”ha commentato Francesco Zizola, vincitore del World Press Photo
of the Year nel 1996 e direttore creativo di 10b Photography.
Ad aggiudicarsi invece il premio World Press Photo Story of the Year, è stato Pieter Ten Hoopen con The Migrant Caravan. L’immagine mostra un gruppo di persone che corre verso un camion che si è fermato per dare loro un passaggio, fuori Tapanatepec, in Messico, il 30 ottobre 2018, per raggiungere gli Stati Uniti.

L’esposizione del World Press Photo 2019 nel suo insieme rappresenta un documento storico che permette di rivivere gli eventi cruciali del nostro tempo. Il suo carattere internazionale e le migliaia di persone che ogni anno nel mondo visitano la mostra, sono la dimostrazione della capacità che le immagini hanno di trascendere differenze culturali e linguistiche, per raggiungere livelli altissimi e immediati di comunicazione.

In occasione della mostra, il 16 maggio alle 18:00 presso Palazzo delle Esposizioni, si terrà l’incontro dal titolo: “Oltre la fotografia, il Digital Storytelling del World Press Photo: nuovi linguaggi per la narrazione giornalistica digitale” alla presenza di uno dei vincitori della sezione Digital Storytelling, quest’anno per la prima volta in mostra.

Dettagli

Inizio:
giovedì 25 Aprile 2019
Fine:
domenica 26 Maggio 2019
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , ,

Luogo

PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI DI ROMA
Via Nazionale, 194
Roma, 00184 Italia
+ Google Maps
Telefono:
06 39967500
Sito web:
www.palazzoesposizioni.it