Il mondo dei Maya in 3d. Un viaggio nel passato grazie alla tecnologia attuale

Il mondo dei Maya in 3d. Un viaggio nel passato grazie alla tecnologia attuale

Grazie alla collaborazione con il governo messicano e il British Museum, e all’uso della tecnologia moderna, utenti da ogni parte del mondo possono accedere a storie, manufatti in 3D, opere d’arte e siti virtuali precedentemente inaccessibili e ora esplorabili sulla piattaforma Google Arts & Culture.
Il progetto si compone di 9 mostre digitali con oltre 650 reperti (inclusi manufatti, fotografie, diari e disegni) e 200 modelli Poly in 3D.

In questa nuova mostra online si potrà ammirare la prima riproduzione in 3D a grandezza naturale della scalinata di Palenque (il cui monumento originale si è deteriorato a causa dell’esposizione ambientale). Inoltre gli utenti potranno anche visitare il Poly-Tour a 360° uno dei siti Maya del Messico più caratteristici e un’esposizione delle storie di donne esploratrici del XIX secolo.

Il progetto

La prima fase del progetto “Exploring the Maya World“, lanciata a novembre 2017, era focalizzata sui Maya in Guatemala. Questa seconda fase della collaborazione è incentrata sui Maya in Messico.

“Esplorando il mondo Maya – Un viaggio nel passato con arte antica, esploratori vittoriani e tecnologia digitale” porta avanti l’impegno nella conservazione del patrimonio Maya, iniziato più di 130 anni fa nella giungla dell’America Centrale, grazie anche alla tecnologia moderna e la collaborazione di esperti locali e internazionali.

I contenuti

  • Google Arts & Culture ha stretto una partnership con il British Museum per conservare e condividere digitalmente il più grande archivio al mondo di calchi in gesso di antichità Maya,  mettendo online storie, manufatti, opere d’arte e siti virtuali precedentemente inaccessibili e ora esplorabili su Google Arts & Culture.
  • Il progetto si compone di 9 mostre digitali con oltre 650 reperti (inclusi manufatti, fotografie, diari e disegni), 200 modelli Poly in 3D e contributi editoriali e video da parte di esperti Maya. 
  • Riproduzione della scalinata con i geroglifici di Palenque: per la prima volta è stata realizzata una riproduzione fisica a grandezza naturale dalla versione digitale in collaborazione con il governo messicano e il British Museum che verrà posizionata nella posizione originale del sito patrimonio dell’umanità di Palenque in Messico, dove il monumento originale si è deteriorato a causa dell’esposizione ambientale.
  • Mostre online: Esploratrici – Guardare i Maya attraverso gli occhi di donne audaci: questa mostra esplora le storie dimenticate di donne esploratrici nel XIX secolo. Da Isabella Bird, che viaggiò a lungo in Asia, Nord America e Medio Oriente, ad Anne Maudslay, la moglie di Alfred Maudslay.
  • Poly-Tour a 360°: visitate uno dei più bei siti Maya del Messico ed esplora il sito archeologico seguendo le orme del viaggiatore vittoriano Alfred Maudslay.
  • Contributo editoriale: Una nuova vita per i Maya. Di Jago Cooper, curatore del settore Americhe del British Museum.  
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages