Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Alberto Bevilacqua. I sensi incantati

5,00

1 Libro
Formato: Copertina flessibile
Dimensioni: 10.5×17.5
Pagine: 272
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Very good (In buona condizione)
Anno: 1995
Editore: Arnoldo Mondadori Editore (1995)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Narrativa
EAN/ISBN/ASIN Cod: 9788804013318

1 disponibili

COD: 9788804013318 Categoria: Tag: , , ,

Descrizione

Il tema del magico ha percorso quasi tutta l’opera di Bevilacqua, incantando i lettori. Ma, qui, il tema si traduce in una storia che avvince, sia per una suggestione e una suspense che si mantengono dall’inizio alla fine, sia per un sapore di verita’: la vicenda, infatti, e’ stata realmente vissuta in prima persona dall’autore, messo a contatto fin da bambino con la dimensione magica. Il lettore, dunque, da un lato appaga il bisogno di essere affascinato nella sua sete di incanto e di prodigio, dall’altro acquisisce conoscenze preziose. ‘I sensi incantati’ prende inizio da un’apparizione sconvolgente: un volto di una donna si manifesta al protagonista coinvolto in uno dei viaggi nei ‘regni del mistero’, che Bevilacqua ha compiuto, in ogni parte del mondo, insieme ai grandi sensitivi, in grado di utilizzare le forze paranormali latenti in noi (quei regni sono il luminoso sfondo di molti momenti del romanzo). L’apparizione si produce in uno dei luoghi cari alla tradizione tibetana, il ‘Lago degli eventi futuri’, alle pendici della Montagna Re, durante il rito degli ‘istanti fermati’. Dopo qualche anno, l’autore cade – per vicende personali – nel ‘disturbo affettivo’, che e’ uno dei mali peggiori del nostro tempo: ossia in una profonda depressione. E’ allora che il volto riappare nella figura di Miriam, la giovane Sensitiva che entra concretamente nella vita reale del protagonista e lo rigenera, oltre che con i poteri di cui e’ dotata, con la magia, naturale, della sua intensa femminilita’: angelo provvidenziale e provocatore, Miriam fa si’ che i sensi dell’uomo vengano ‘incantati’, percio’ riportati alla voglia di vivere. Insieme a Miriam, entrano in scena personaggi memorabili, tutti portatori di facolta’ straordinarie. ‘I sensi incantati’ acquista la portata di un messaggio piu’ vasto che indica i modi con cui e’ possibile essere risanati dal male degli affetti, mentre l’uomo puo’ trovare Dio per strade diverse da quelle logorate dalla multiforme corruzione dei tempi. E’ il romanzo sul diritto alla felicita’.

Alberto Bevilacqua. I sensi incantati
Titolo: I sensi incantati
Autore: Alberto Bevilacqua
1 Libro
Formato: Copertina flessibile
Dimensioni: 10.5×17.5
Pagine: 272
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Very good (In buona condizione)
Anno: 1995
Editore: Arnoldo Mondadori Editore (1995)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Narrativa
EAN/ISBN/ASIN Cod: 9788804013318

Note:
Alberto Bevilacqua e’ nato a Parma nel 1934. Vive e lavora a Roma. Fu Leonardo Sciascia a pubblicare i suoi racconti ‘La polvere sull’erba’. Il primo successo internazionale arrivo’ con ‘La califfa’ (1964). Seguirono molti altri romanzi, trasposi anche in film, tra cui ricordiamo ‘Questa specie d’amore’ (Premio Campiello 1966), ‘L’occhio del gatto’ (Premio Strega 1968), ‘Una citta’ in amore’, ‘Il viaggio misterioso’, ‘Umana avventura’, ‘Una scandalosa giovinezza’, ‘La festa parmigiana’, ‘Il curioso delle donne’, ‘La donna delle meraviglie’, ‘La grande Gio”, ‘Il gioco delle passioni’, ‘Un cuore magico’, ‘Lettera alla madre sulla felicita”. Bevilacqua e’ autore anche di toccanti poesie.