Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Armanda Guiducci. Due donne da buttare

5,00

1 Libro
Formato: Copertina flessibile
Dimensioni: 11×18
Pagine: 124
Valutazione Supporto: Good (Molto usato, qualità discreta)
Valutazione Copertina: Good (In condizioni appena sufficienti)
Anno: 1978
Editore: BUR Biblioteca Universale Rizzoli (1978)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Narrativa
Codice: TDN0784

1 disponibili

Descrizione

Voci voci voci. il mondo e’ gremito di voci. Ma noi udiamo solo le voci prevalenti – quelle di chi grida piu’ forte. Eppure, a volte, nel rimbombo, mi sembra di afferrare un’immensita’ silenziosa: quella in cui si cancella l’esistenza d’un infinito numero di gente privata di una voce propria. Mi sono detta: voglio impararre a udirla, questa massa di voci senza suono, espressione; voglio inoltrarmi dentro questa buia musica informe spoglia di percussioni. Cosi’, camminando oltre i margini dello spazio sonoro in cui io vivo, ho incontrato una donna dalla voce murata – donne che mai hanno parlato o a cui mai e’ stato concesso diritto o dignita’ di parola. Saranno le dolenti, straordinarie donne contadine del libro che verra’ dopo di questo, ‘La donna non e’ gente’. Qui, in ‘Due donne da buttare’, la restituzione alla donna della parola soffocata comincia invece dentro le pieghe urbane, nello stridio grigio della citta’. Si tratta di due donne del sottosuolo (donne che odono i brusii dei topi), due donne che la citta’ coinvolge e sfrutta con tutto il massacro del suo disprezzo, emargina con la forza del frastuono, racchiudendole – mentre scorre indifferente a loro – in destini isolati, destini-trappola. L’una e l’altra, la casalinga e la prostituta, chiusa ciascuna dentro un ghetto senza uscita (che, pure, e’ tutta la vita loro concessa), qui diventano personaggi di se stesse ( e di tutte le altre cui alludono), anche se si tratta di due donne ben reali, da me conosciute, che ancora oggi stanno pagando la dura prerogativa di esistere.

Armanda Guiducci. Due donne da buttare
Titolo: Due donne da buttare
Autore: Armanda Guiducci
1 Libro
Formato: Copertina flessibile
Dimensioni: 11×18
Pagine: 124
Valutazione Supporto: Good (Molto usato, qualità discreta)
Valutazione Copertina: Good (In condizioni appena sufficienti)
Anno: 1978
Editore: BUR Biblioteca Universale Rizzoli (1978)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Narrativa
Codice: TDN0784

Note:
Armanda Guiducci ha pubblicato ‘La domenica della rivoluzione’ (1961), ‘Poesie per un uomo’ (Premio Cittadella, 1965), ‘Dallo zdanovismo allo strutturalismo’ (1967), ‘Il mito Pavese’ (1972 e 1974), ‘La mela e il serpente’ (1974) e ‘La donna non e’ gente’ (1977).