Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Charles Bukowski. Compagno di sbronze

5,00

Charles Bukowski. Compagno di sbronze
Titolo: Compagno di sbronze
Autore: Charles Bukowski
1 Volume
Formato: Copertina rigida con sopracoperta
Dimensioni: 13,5×20,5
Pagine: 200
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Good (Involucro ed eventuali inserti non perfetti)
Editore: Edizione CDE (1983)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Narrativa
Codice: 29165

1 disponibili

COD: 29165 Categoria: Tag: , , ,

Descrizione

Ancora piu’ sfrenato e erotico, pazzo e ribelle, crudele e eccessivo, Bukowski (del quale ricordiamo ‘Storie di ordinaria follia’, uno dei casi piu’ originali della letteratura d’oltre oceano) propone qui venti lucidissimi e sconvolgenti racconti, che sembrano voler distruggere per sempre i dorati miti dell’America. Seguendo quel filone narrativo che spazia da Henry Miller alla cultura underground, l’autore con piglio aggressivo e irriverente, spesso anche ironico, si muove nell’atmosfera alienante della California, attraverso ritratti di donne sfatte e annichilite, di rabbie e furori sessuali, di perversione e rapporti sadomasochistici, di angosce risolte nell’alcool, nello squallore, nell’emarginazione totale.

Charles Bukowski. Compagno di sbronze
Titolo: Compagno di sbronze
Autore: Charles Bukowski
1 Volume
Formato: Copertina rigida con sopracoperta
Dimensioni: 13,5×20,5
Pagine: 200
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Good (Involucro ed eventuali inserti non perfetti)
Editore: Edizione CDE (1983)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Narrativa
Codice: 29165

Note:
Divorzi, lavori iniziati e lasciati, uno sfrenato anticonformismo californiano: questi eccentrici elementi autobiografici influenzano da sempre la letteratura di Bukowski. Nato a Andernach, in Germania, nel 1920, si trasferi’ negli Stati Uniti all’eta’ di due anni. La sua fama inizio’ con una rubrica sulla rivista ‘Open City’ durante il cosiddetto ‘Rinascimento di Los Angeles’. Ma cio’ che ha fatto di lui un caso letterario e’ stata una serie di racconti provocatori. L’editore, giudicando troppo ‘ose” il titolo originale (‘Erection, Ejaculation, Exhibitions’), lo ha sostituito con ‘Storie di ordinaria follia’. Tra le altre opere piu’ note ricordiamo ‘Post Office’ (1971), ‘South of no North’ (1973) e ‘Factotum’ (1975).