Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Françoise Sagan. Un profilo perduto

5,00

Françoise Sagan. Un profilo perduto
Titolo: Un profilo perduto
Autore: Françoise Sagan
Quantità: 1 Libro
Formato: Copertina rigida con sopracoperta
Dimensioni: 14×20 cm.
Pagine: 162
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Very good (Involucro ed eventuali inserti buoni)
Editore: Arnoldo Mondadori Editore (1974)
Edizione/Collana/Serie/Numero: I edizione dicembre 1974
Genere/Categoria: Romanzo
Codice: 11979

1 disponibili

Descrizione

Il matrimonio tra Jose’e e Alan, due giovani appartenenti all’alta borghesia parigina, sta ormai fallendo in un’atmosfera satura di rimpianti, rancori e gelosia disperata, quando, durante un party, fa la sua comparsa l’inquietante figura di Julius A.Cram, un attempato finanziere che non tarda a dimostrare il proprio interesse per Jose’e.
Sara’ proprio lui, anzi, a liberarla, con un deciso intervento, dall’isolamento quasi totale in cui Alan, vittima della dua gelosia morbosa, l’aveva ormai confinata.
Non pago di questo, ma comportandosi come un amico del tutto disinteressato, si adopera con ogni mezzo perche’ Jose’e possa ricostruirsi una nuova vita.
Ma e’ proprio reale il suo disinteresse?
Sono solo l’amicizia e la gratitudine della giovane donna a essere richieste come contropartita dal compassato uomo d’affari?
Ha cosi’ inizio una sottile schermaglia tra Jose’e e Julius, astuto e calcolatore, che attende che il tempo e l’abitudine, uniti alla fragilita’ della donna, gli facciano ottenere quello che agli occhi maligni del tout Paris sembra ormai un fatto compiuto.
Nei salotti alla moda della ‘Parigi bene’, nei grandi alberghi di New York, sulle spiagge di Nassau, la lotta silenziosa tra Julius A.Cram, che non cessa per un istante di vigilare sulla sua protetta, e Jose’e, che si lascia vivere crogiolandosi in una serie di successi apparenti, non conosce un attimo di tregua.
Sara’ necessaria l’apparizione di un uomo nuovo perche’ una situazione, divenuta ormai insostenibile e crudele, venga a risolversi.
Scritto in uno stile leggero e sfumato, che tende piu’ a suggerire al lettore la psicologia dei personaggi che non a rappresentarli a tutto tondo, questo romanzo della Sagan riprende, allarga e approfondisce una tematica cara all’autrice: l’incomunicabilita’ tra un uomo e una donna, condannati a rimanere estranei, a guardarsi, appunto, come ‘profili perduti’.
Ma i mezzi della Sagan si trovano qui come affinati, e il romanzo manda una luce intensa di modernita’ e di verita’ psicologica

Françoise Sagan. Un profilo perduto
Titolo: Un profilo perduto
Autore: Françoise Sagan
Quantità: 1 Libro
Formato: Copertina rigida con sopracoperta
Dimensioni: 14×20 cm.
Pagine: 162
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Very good (Involucro ed eventuali inserti buoni)
Editore: Arnoldo Mondadori Editore (1974)
Edizione/Collana/Serie/Numero: I edizione dicembre 1974
Genere/Categoria: Romanzo
Codice: 11979

Note:
Françoise Sagan e’ lo pseudonimo di Françoise Quoirez, nata a Cajarc (Francia) nel 1935.
A soli diciannove anni pubblico’ il suo primo romanzo ‘Bonjour tristesse’, che costitui’ un vero e proprio ‘caso letterario’.
I romanzi successivi, tradotti in tutte le principali lingue e alcuni dei quali trasposti cinematograficamente, non mancarono di rinnovare un vastissimo successo di pubblico e di critica.
Tra questi ricordiamo: ‘Un certo sorriso’, ‘Tra un mese, tra un anno’, ‘Le piace Brahms?
‘, ‘Occhi di seta’, ‘La disfatta’, ‘Il letto disfatto’, ‘Lividi sull’anima’ e l’opera teatrale ‘Castello in Svezia’.