Gilles Marie Oppenord. Carnet de dessins faits à Rome, 1692-1699

Gilles Marie Oppenord. Carnet de dessins faits à Rome, 1692-1699

Acquista su Amazon:
“Gilles Marie Oppenord. Carnet de dessins faits à Rome, 1692-1699”
di Peter Fuhring (a cura di), Jean-Gérard Castex (a cura di)
Copertina rigida: 328 pagine
Editore: Officina Libraria (21 giugno 2018)
Collana: Carnets et albums
Lingua: Francese
ISBN-10: 8899765790
ISBN-13: 978-8899765798
Peso di spedizione: 789 g

Descrizione

Il soggiorno romano dell’architetto francese Gilles- Marie Oppenord (1672-1742), tra il 1692 e il 1699, si rivelò da subito una straordinaria occasione di formazione. Oppenord, infatti, affascinato dalle forme viste per le strade e nei palazzi di Roma, cominciò a disegnare le architetture e le decorazioni degli edifici, sia quelli antichi che i più moderni, della città eterna e del Nord Italia. Molti dei disegni realizzati in quegli anni sono raccolti su taccuini, alcuni dispersi e altri smembrati, conservati in numerose collezioni europee e americane. Uno in particolare, acquisito dal Louvre nel 1972, è di elevato interesse storico, poiché costituisce una testimonianza unica sui primi passi dell’artista durante il soggiorno romano. La varietà dei disegni qui raccolti ne fanno uno dei più affascinanti carnets del département des Arts graphiques del Louvre.

La rilegatura antica, che non ne ha reso facile la consultazione, e la fragilità di questo prezioso documento, hanno portato alla pubblicazione, per la prima volta, di un fac-simile del prestigioso taccuino del Louvre nella sua integrità. Nasce così il quarto volume della serie «Carnets et albums. Dessins du musée du Louvre», coedita da Officina Libraria e Louvre éditions: Gilles Marie Oppenord. Carnet de dessins faits à Rome, 1692-1699, a cura di Jean-Gérard Castex e Peter Fuhring.

Acquista su Amazon:
“Gilles Marie Oppenord. Carnet de dessins faits à Rome, 1692-1699”
di Peter Fuhring (a cura di), Jean-Gérard Castex (a cura di)
Copertina rigida: 328 pagine
Editore: Officina Libraria (21 giugno 2018)
Collana: Carnets et albums
Lingua: Francese
ISBN-10: 8899765790
ISBN-13: 978-8899765798
Peso di spedizione: 789 g

Il taccuino acquisito dal Louvre, oltre a distinguersi per la grande varietà stilistica e tematica, permette di comprendere la maniera in cui il giovane artista disegnava ornati, altari, monumenti antichi, edifici e altri elementi architettonici chiaramente visti in situ durante il soggiorno a Roma, qui raccolti in uno stesso documento e poi in un prestigioso cofanetto.

Roma, con la sua ricchezza e varietà architettonica, fornì a Oppenord un repertorio di forme antiche che egli sviluppò una volta tornato a Parigi. La fascinazione per la decorazione e l’architettura, che si percepisce attraverso le pagine di questo taccuino, prese infatti una nuova forma in molte sue invenzioni che hanno contribuito a fare di lui un grande artista nella prima metà del XVIII secolo, conosciuto ai più come “il Borromini francese”.

La pubblicazione del taccuino, confluita in un cofanetto di due volumi in lingua francese, si compone di una prima parte con la riproduzione dei disegni in 200 tavole a colori, e di una seconda pubblicazione di commento. Quest’ultimo apparato è uno studio di approfondimento sul sog­giorno romano dell’artista, che ricostruisce la maniera in cui questa raccolta di disegni si è costituita, oltre a una descrizione codicologica dettagliata del volume.