Giuseppe Berto. Oh, Serafina!

Giuseppe Berto. Oh, Serafina!

5,00

Giuseppe Berto. Oh, Serafina!
Titolo: Oh, Serafina!
Titolo Originale / Sottotitolo: Fiaba di ecologia, di manicomio e d’amore
Autore: Giuseppe Berto
Quantità: 1 Libro
Formato: Copertina rigida con sopracoperta
Dimensioni: 14×22 cm.
Pagine: 158
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Good (Involucro ed eventuali inserti non perfetti)
Editore: Rusconi Editore (1974)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Narrativa

1 disponibili

Descrizione

Ho scritto questo libro perche’ avevo bisogno di soldi.
Mi capita spesso d’aver bisogno di soldi, non guadagno molto, sono imprevidente nelle spese, e lo Stato mi fa pagare troppe tasse.
Di solito, risolvo questi problemi di denaro lavorando per il cinema.
Anche questa volta volevo far cosi’ e in effetti ‘Oh, Serafina!’ sarebbe dovuto essere soltanto un soggetto per film.
Lo scrissi e lo feci leggere ad alcuni tra i piu’ importanti produttori italiani, che non lo comprarono perche’ non ci vedevano nulla.
Allora mi venne in mente di farne un libro, perche’ io ci vedevo qualcosa.
Non sono affatto pentito d’averlo scritto, tant’e’ vero che lo pubblico.
Non e’ sicuramente un libro a me estraneo.
Vi ho messo il mio humour, che ho imparato con lunghe e dure sofferenze, vi ho messo la mia pietas, come direbbero i latini, cioe’ il mio allietarmi per cio’ che mi sembra buono e il contristarmi per cio’ che mi sembra cattivo, e questa e’ cosa che ho imparato, facilmente, a forza di sbagliare.
Dei motivi che si trovano costanti nelle mie opere, qui manca solo, io credo, il senso della morte, ma questa e’ una favola, e i personaggi delle favole non hanno paura di morire, perche’, si sa, vivranno per sempre felici e contenti.
I protagonisti della storia non sono del tutto inventati.
Augusto Secondo, appassionato d’uccelli, e’ ispirato da un commerciante di legnami che anni fa mi scrisse il suo dolore da un manicomio austriaco.
E Serafina, col suo incredibile bagaglio di peccati e di purezza, la incontrai un giorno a Roma, dalle parti di Piazza Navona’.

Giuseppe Berto. Oh, Serafina!
Titolo: Oh, Serafina!
Titolo Originale / Sottotitolo: Fiaba di ecologia, di manicomio e d’amore
Autore: Giuseppe Berto
Quantità: 1 Libro
Formato: Copertina rigida con sopracoperta
Dimensioni: 14×22 cm.
Pagine: 158
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Good (Involucro ed eventuali inserti non perfetti)
Editore: Rusconi Editore (1974)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Narrativa

Note:
Giuseppe Berto e’ nato a Mogliano Veneto (Treviso) nel 1914, ed e’ morto a Roma nel 1978.
E’ uno dei maggiori scrittori italiani e i suoi romanzi hanno avuto successo in tutto il mondo.
Fra i piu’ noti ricordiamo ‘Il cielo e’ rosso’, scritto durante la seconda guerra mondiale in un campo di prigionia americano, che vinse il Premio Firenze per la letteratura nel 1948; ‘Il male oscuro’, che, nel 1964, vinse sia il Premio Viareggio che il Premio Campiello; ‘Il brigante’ del 1951; ‘La Passione secondo noi stessi’, giudicato, dallo stesso Berto, la sua opera piu’ matura; ‘Oh,Serafina!’ (1974,Premio Bancarella), ‘Le opere di Dio’, ‘Guerra in camicia nera’, ‘Un po’ di successo’, ‘L’uomo e la sua morte’ e ‘La Fantarca’.