Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Hans Belting. Specchio del mondo – L’invenzione del quadro nell’arte fiamminga (Libro)

Descrizione

Il quadro come genere autonomo nasce all’inizio del Quattrocento in Italia e in Olanda. Al Sud, è il risultato di un costrutto matematico elaborato sulla base delle regole della prospettiva centrale; al Nord, mira a restituire una percezione immediata. In Italia, deve raccontare una favola; in Olanda, serve a descrivere le cose. Inventato come uno specchio del mondo da pittori quali Jan van Ejck, Robert Campin e Rogier van der Weyden, il quadro ambisce a rappresentare la realtà nella sua interezza su una piccola superficie simbolica; ambizione che ha finito per caratterizzarne tutta la storia successiva. In questo libro – riccamente illustrato – Hans Relting racconta la grande rivoluzione che allora significò la nascita del nuovo dipinto, individuandone le origini a partire dalla pittura su cavalletto e dai grandi altari dell’epoca.

Dettagli prodotto
di Hans Belting (Autore)
Copertina flessibile: 230 pagine
Editore: Carocci (13 ottobre 2016)
Collana: Le sfere
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8843074016
ISBN-13: 978-8843074013
Peso di spedizione: 522 g