Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

James G. Frazer. Miti sull’origine del fuoco

5,00

1 Libro
Formato: Copertina flessibile
Dimensioni: 14×21
Pagine: 296
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Very good (In buona condizione)
Anno: 1993
Editore: Xenia Edizioni (1993)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Saggistica
EAN/ISBN/ASIN Cod: 8872730333

1 disponibili

COD: 8872730333 Categoria: Tag: , , ,

Descrizione

I miti raccontano che vi fu un’epoca in cui non si conosceva ancora l’uso del fuoco: i nostri lontani antenati scaldavano il cibo al sole e sfidavano le tenebre della notte soltanto con il chiarore della luna.
Poi venne l’epoca in cui, secondo alcune leggende, gli uomini ottennero il ‘primo fuoco’ da un incendio prodotto da un fulmine e impararono a farne uso nella vita quotidiana.
Ma secondo altre tradizioni l’uomo rubo’ il fuoco al sole del tramonto o alla luce delle stelle; e secondo altre ancora, i primi esseri viventi a possedere il segreto del fuoco furono gli animali.
In una terza epoca, infine, gli uomini scoprirono quei diversi metodi per accendere il fuoco, che ancora oggi sono in uso presso i popoli primitivi.
L’Autore raccoglie i piu’ importanti miti relativi all’origine del fuoco, in un’ampia panoramica che abbraccia le tradizioni di tutti i continenti

James G. Frazer. Miti sull’origine del fuoco
Titolo: Miti sull’origine del fuoco
Autore: James G. Frazer
1 Libro
Formato: Copertina flessibile
Dimensioni: 14×21
Pagine: 296
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Very good (In buona condizione)
Anno: 1993
Editore: Xenia Edizioni (1993)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Saggistica
EAN/ISBN/ASIN Cod: 8872730333

Note:
James George Frazer (1854 – 1941), antropologo e storico delle religioni, fu il primo a porre a confronto il folclore e le tradizioni popolari con le culture dei popoli primitivi, a paragonare le civilta’ classiche con quelle meno evolute.
Da questa visione, fondata sul metodo comparativo, nacquero le sue opere principali: ‘Il ramo d’oro’ (1890), un libro che ha influenzato diverse generazioni di intellettuali; ‘Adonis, Attis, Osiris – Studi sulla storia della religione orientale’ (1906); ‘Il folclore nell’Antico Testamento’ (1918); e ‘Miti sull’origine del fuoco’ (1930).