Tag: Accademia d’Ungheria in Roma

Emanuele Mascioni. Il taccuino di Bor

Emanuele Mascioni. Il taccuino di Bor

sede: Accademia d’Ungheria in Roma (Roma). cura: Antal Babus, Gyozo Ferencz, Ilari Valbonesi. Il Taccuino di Bor è il titolo della serie fotografica di Emanuele Mascioni realizzata nel 2016 a Bor, cittadina nella Serbia orientale sorta ai margini della grande miniera di rame RTB Bor. Il 20 maggio 1944, il poeta ungherese Miklós Radnóti (1909…

Giornata di studio: Animalia in letteratura, arte e musica tra Italia e Ungheria

Giornata di studio: Animalia in letteratura, arte e musica tra Italia e Ungheria

sede: Accademia d’Ungheria in Roma (Roma). Giovedì 22 Novembre presso l’Accademia d’Ungheria in Roma si terrà la giornata di studio dal titolo Animalia in letteratura, arte e musica tra Italia e Ungheria. Relatori: Lucia Rodler, Gavina Cherchi, Pietro Sisto, Éva Vígh, Luca Marcozzi, Anna Tüskés, Sandro Barbagallo, Cecilia Campa, István Rumen Csörsz, Johann Herczog. La…

Luce in movimento – Mostra monografica di Nicolas Schöffer

Luce in movimento - Mostra monografica di Nicolas Schöffer

sede: Galleria dell’Accademia d’Ungheria in Roma (Roma). cura: Éva Iván Mácsainé, Németh Pál. L’esposizione presenta circa 40 opere di Nicolas Schöffer, artista ungherese naturalizzato francese (Kalocsa 1912 – Parigi 1992), fra i più significativi esponenti dell’arte cinetica. Nicolas Schöffer scultore, pittore, architetto, progettista, video- artista, computer grafico, professore universitario, teorico dell’arte e artista sperimentale. Formatosi…

Sete di libertà – Fotografie sulla Rivoluzione ungherese del 1956

Sete di libertà - Fotografie sulla Rivoluzione ungherese del 1956

sede: Accademia d’Ungheria in Roma (Roma). La rassegna organizzata nell’ambito delle commemorazioni della Rivoluzione ungherese del 1956, è composta da fotografie in bianco e nero e si divide in due sezioni: “Sete di libertà” – mostra fotografica dello stimato fotoreporter ungherese István Mizerák, realizzata in collaborazione con la Fondazione István Mizerák e “1956 – Ózd…

Il Festival RevitArt apre la nuova stagione dell’Accademia d’Ungheria

Il Festival RevitArt apre la nuova stagione dell’Accademia d’Ungheria

sede: Accademia d’Ungheria in Roma (Roma). Tra il 12 ed il 14 settembre presso l’Accademia d’Ungheria in Roma e a Capena, si terrà l’evento RevitArt, Festival di apertura della stagione 2018 / 2019 dell’Accademia d’Ungheria in Roma. Il Festival prenderà inizio mercoledì 12 settembre alle ore 19:30 presso la Galleria del Palazzo Falconieri con la…

Katharina Roters. Hungarian Cubes, la baracca più allegra del blocco sovietico

Katharina Roters. Hungarian Cubes, la baracca più allegra del blocco sovietico

sede: Accademia d’Ungheria in Roma (Roma). cura: Tamás Torma. Si tratta degli scatti della fotografa, artista visiva tedesco-ungherese Katharina Roters che ha deciso di realizzare un progetto fotografico su un fenomeno piuttosto interessante dell’architettura ungherese del XX secolo, ovvero sulle case unifamiliari e standardizzate sorte nei sobborghi di Budapest e delle periferie di numerose cittadine…

Una, nessuna e centomila – Mostra Collettiva

Una, nessuna e centomila - Mostra Collettiva

sede: Accademia d’Ungheria in Roma (Roma). cura: Daina Maja Titonel. Palazzo Falconieri ospita la mostra “Una, nessuna e centomila” in cui si presentano i lavori di tre artiste: la serba Milica Cirovic, l’italiana Lucia Crisci e l’ungherese Kriszta Nagy x-T. La mostra, a cura di Daina Maja Titonel, propone tre differenti declinazioni del concetto d’identità,…