Tag: Campi Bisenzio

Diabolik sono io, il mistero che avvolge le origini del mito

Diabolik sono io, il mistero che avvolge le origini del mito

sede: Varie Sedi (Italia). Dall’11 al 13 marzo nelle multisale del Circuito UCI Cinemas arriva “Diabolik Sono Io”, il docu-film distribuito da Nexo Digital e prodotto da Anthos Produzioni con Rai Cinema, in collaborazione con la casa editrice Astorina. Scritto da Mario Gomboli e Giancarlo Soldi, che firma anche la regia, il lungometraggio è un’indagine…

Arte al Cinema: Leonardo Cinquecento

Arte al Cinema: Leonardo Cinquecento

sede: Varie Sedi (Italia). In occasione dell’anniversario dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci – mentre in tutto il mondo fervono i preparativi per le celebrazioni ufficiali con cerimonie, mostre e rassegne di respiro internazionale per rievocare il suo talento universale e rendergli onore – arriva nelle sale cinematografiche italiane “Leonardo Cinquecento”, un’esclusiva…

La Grande Arte al Cinema: “Degas – Passione e perfezione”

La Grande Arte al Cinema: "Degas - Passione e perfezione"

sede: Varie Sedi (Italia). Ballerine sinuose, interni di caffè, corse di cavalli, ritratti di famiglia, eleganti nudi femminili. Ricerca costante, studio dei maestri del passato, visite continue al Museo del Louvre. È questo il mondo in cui ci trasporta “Degas – Passione e perfezione”, il docu-film diretto da David Bickerstaff che inaugura la stagione 2019…

Eliana Sevillano. Il profondo della superficie

Eliana Sevillano. Il profondo della superficie

sede: Galleria Zetaeffe, Hotel 500 Firenze (Firenze, Campi Bisenzio). “La composizione fortemente “topografica” e antiprospettica, come se l’immagine non potesse che essere percepita en plongée, in perpendicolare assoluta rispetto alla superficie, ci rassicura che il piano del dipinto ha finito per coincidere con quello della realtà, con il supporto su cui l’artista agisce ed elabora…

Edoardo Nardin. Voi siete qui?

Edoardo Nardin. Voi siete qui?

sede: Patrizia Pepe (Capalle). cura: Rosanna Tempestini Frizzi. Barba e capelli, e due punti per gli occhi. Cento, ma che dico cento, mille faccine punteggiano il grande rotolo di carta che si snoda in dialogo serrato con la rosa / rossa scala dell’atrio della “fabbrica” di Patrizia Pepe. Hanno tutte barba e capelli, e due…