Tag: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana

Sublime. Luce e paesaggio intorno a Giovanni Segantini

Sublime. Luce e paesaggio intorno a Giovanni Segantini

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Francesca Benini, Cristina Sonderegger. Il celebre Trittico delle Alpi di Giovanni Segantini, dopo essere stato esposto nella mostra “Hodler – Segantini – Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller”, viene ora messo in dialogo con opere della collezione del MASI, in un allestimento che ripercorre la…

Gertsch – Gauguin – Munch. Cut in wood

Gertsch - Gauguin - Munch. Cut in wood

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Tobia Bezzola. In occasione dell’imminente 90esimo compleanno di Franz Gertsch, il MASI invita l’artista a concepire una mostra dedicata alla sua stessa opera. Ne nasce un sorprendente incontro tra le monumentali xilografie di Gertsch e le incisioni su legno di due artisti, che sono stati…

Hodler – Segantini – Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller

Hodler - Segantini - Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Tobia Bezzola. In collaborazione con il Museo nazionale svizzero di Zurigo e l’Ufficio federale della cultura, il MASI riunisce dopo oltre 60 anni i principali capolavori della collezione d’arte della Fondazione Gottfried Keller, normalmente dislocati nei musei svizzeri. Il percorso espositivo ripercorre le tappe salienti…

Surrealismo Svizzera

Surrealismo Svizzera

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Peter Fischer, Julia Schallberger. Intitolata “Surrealismo Svizzera”, la mostra indaga sia l’influenza che il movimento ha avuto sulla produzione artistica elvetica, sia il contributo degli artisti svizzeri nel definire lo stesso. Tra questi Hans Arp, Alberto Giacometti, Paul Klee, Meret Oppenheim. Muovendo dalla domanda “esiste…

Il programma espositivo 2019 del MASI, il Museo d’arte della Svizzera italiana

Il programma espositivo 2019 del MASI, il Museo d'arte della Svizzera italiana

Dalle luminose cromie di Hodler e Segantini al poliedrico geometrismo di Giacometti, passando per Gertsch, Gauguin e Munch: nell’arco del 2019, il Museo d’arte della Svizzera italiana (MASI) Lugano, getta luce sugli ultimi due secoli di arte svizzera, con un occhio di riguardo alla scena artistica emergente elvetica, presentando il lavoro del giovane artista Julian…

Magritte. La Ligne de vie

Magritte. La Ligne de vie

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Xavier Canonne, Julie Waseige. Il Museo d’arte della Svizzera italiana presenta la mostra “Magritte. La Ligne de vie”, rendendo omaggio al principale esponente del surrealismo con un’eccezionale selezione di opere che ne ripercorrono tutta la carriera, dagli esordi fino ai più celebri dipinti della maturità.…

Balthasar Burkhard. Dal documento alla fotografia monumentale

Balthasar Burkhard. Dal documento alla fotografia monumentale

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Guido Comis, Diego Stephani. Il Museo d’arte della Svizzera italiana di Lugano dedica una mostra monografica all’opera del fotografo e artista svizzero Balthasar Burkhard (Berna, 1944-2010). L’esposizione, organizzata in collaborazione con il Folkwang Museum di Essen, il FotoMuseum e la Fotostiftung di Winterthur, ripercorre l’intera…

“Noi e il MASI”, donazione Giancarlo e Danna Olgiati

"Noi e il MASI", donazione Giancarlo e Danna Olgiati

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). Il Consiglio di Fondazione del Museo d’arte della Svizzera italiana ha annunciato la donazione di 76 opere d’arte da parte di Giancarlo e Danna Olgiati che verrà presentata con un allestimento dedicato negli spazi espositivi del Museo al LAC. La donazione è frutto del rapporto di…

Picasso. Uno sguardo differente

Picasso. Uno sguardo differente

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Carmen Giménez. Si dice che quando morì ormai novantunenne, Picasso tenesse ancora la matita in mano. Nel corso della sua vita, l’artista realizzò un numero sorprendente di opere, fra cui numerosissimi disegni. Con 120 opere – 105 disegni e 15 sculture -, tutte eseguite tra…