Tag: Pino Pascali

Pino trademark. Opere grafiche di Pino Pascali

Pino trademark. Opere grafiche di Pino Pascali

sede: Frittelli Arte Contemporanea (Firenze).cura: Roberto Lacarbonara. “Pino Trademark” è la firma che Pascali appone in calce ad una lettera inviata al gallerista Gian Enzo Sperone nel 1966, per ringraziarlo della mostra da poco inaugurata a Torino, dove per la prima volta l’artista mostra in pubblico la serie delle Armi.Una scelta singolare, piuttosto ironica –…

Livorno apre il ciclo di incontri su Pino Pascali con la presentazione di due libri

Livorno apre il ciclo di incontri su Pino Pascali con due libri

sede: Museo della Città di Livorno (Livorno). Con la presentazione di due nuovi libri su Pino Pascali, il grande artista che come una meteora eclettica ha ribaltato i concetti di scultura e di pittura, si apre al Museo della Città un ciclo di incontri e dibattiti dedicati all’arte e aperti gratuitamente al pubblico. Giovedì 6…

Pino Pascali geniale fluidità

Pino Pascali geniale fluidità

sede: Galleria Edieuropa (Roma). Con oltre quaranta opere tra pittura (collages, smalti, pastelli, bitume, encausto) e scultura (stoffa, cartone, metallo, masonite), la mostra vuole rendere omaggio al geniale e poliedrico artista pugliese, uno dei più importanti esponenti dell’arte povera italiana, nel giorno del suo compleanno e rientra nel circuito delle numerose manifestazioni culturali in occasione…

War is over. Arte e conflitti tra mito e contemporaneità

War is over. Arte e conflitti tra mito e contemporaneità

sede: MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna (Ravenna). cura: Angela Tecce e Maurizio Tarantino. “Ma la guerra è finita! – Guerra è sempre” (Primo Levi) Non si dà pace senza guerra e viceversa: sembra questo il modo inevitabile di affrontare la questione, ma la mostra propone un altro punto di vista: il contrario della…

Super. Pino Pascali e il sogno americano – Il convegno e la presentazione del libro

Super. Pino Pascali e il sogno americano - Il convegno e la presentazione del libro

sede: Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma (Roma). Nel cinquantesimo anniversario della scomparsa di Pino Pascali, 11 settembre 1968, e di quel Sessantotto che definiva i termini di una rivoluzione dell’immaginario europeo ed occidentale, “Super” rappresenta l’occasione per riflettere sulle trasformazioni sociali e culturali intercorse in mezzo secolo, ricorrendo agli aneddoti, alle immagini…

Itinerario P. – Alla ricerca dell’arca perduta

Itinerario P. - Alla ricerca dell’arca perduta

sede: 28 Piazza di Pietra Fine Art Gallery (Roma). cura: Michela Becchis. A distanza di cinquanta anni dalla morte di Pino Pascali e dall’inizio della grande trasformazione politico-sociale messa in moto da quel turbinoso anno, il ’68, resta forte e immutata l’eco sia dell’artista pugliese che di quella stagione. Il progetto intende da una parte…

Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte

Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte

sede: Reggia di Venaria (Torino). Le moto fanno sognare. Le loro forme ardite, la melodia del motore, i colori sgargianti dei serbatoi rappresentano la libertà, la fuga dal mondo, una corsa oltre l’infinito. Autentiche creazioni d’arte, rivelano l’ispirazione di chi le ha disegnate e trasformano la concezione di agilità e movimento. Nata presumibilmente nel 1885…

Roma Città moderna. Da Nathan al Sessantotto

Roma Città moderna. Da Nathan al Sessantotto

sede: Galleria d’Arte Moderna di Roma (Roma). cura: Claudio Crescentini, Federica Pirani, Gloria Raimondi, Daniela Vasta. Un tributo alla Capitale d’Italia attraverso gli artisti che l’hanno vissuta e gli stili con cui si sono espressi. Una rassegna unica che ripercorre le correnti artistiche protagoniste del ‘900 con in primo piano la città di Roma, da…

Un po’ Pop. Angeli Festa Schifano

Un po' Pop. Angeli Festa Schifano

sede: Galleria Edieuropa (Roma). All’inizio degli Anni Sessanta, a Piazza del Popolo s’incontravano tre giovani inseparabili e trasgressivi pittori: Franco Angeli, Tano Festa e Mario Schifano. Si riunivano al Caffè Rosati, luogo d’incontro quotidiano per letterati e artisti, dove, insieme a un gruppo eterogeneo, costituito da artisti diversi sia per sensibilità sia per modus operandi,…