Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Antonio Spinosa. Cesare, il grande conquistatore

Antonio Spinosa. Cesare, il grande conquistatore

8,00

Antonio Spinosa. Cesare, il grande conquistatore
Titolo: Cesare, il grande conquistatore
Autore: Antonio Spinosa
Quantità: 1 Libro
Formato: Copertina rigida con sovracoperta
Pagine: 430
Valutazione: Excellent (Usato poche volte) Copertina: Very good (Involucro ed eventuali inserti buoni)
Editore: Arnoldo Mondadori Editore (1986)
Lingua: Italiano
Codice: 29114-6

1 disponibili

Descrizione

I contemporanei non lo hanno amato, i posteri raramente lo hanno capito, ma nessuno ha mai potuto negare a Cesare il primato di essere il piu’ affascinante genio dell’azione.
In via dei Fori Imperiali, a Roma, una statua bronzea suscita ancora curiosita’ e interesse.
Che cosa si vede in lui?
Forse il grande condottiero, forse un uomo politico audace e spregiudicato.
O sono soltanto affascinati dalla sua inestinguibile leggenda?
Egli trionfo’ su tutti, su Pompeo e Vercingetorige, su Catone e Ariovisto, sottomise la Gallia, ricaccio’ i Germani oltre il Reno, umilio’ l’oligarchia senatoriale della Roma repubblicana, impose al mondo un nuovo ordine che prese il nome di impero.
Ma dietro lo sfolgorio dei grandi eventi storici c’e’ anche la cronaca di tutti i giorni con le sue ombre e i suoi misteri, che il tempo infittisce anziche’ dissipare.
Appaiono cosi’ altre immagini di lui, quelle dell’epilettico, dell’omosessuale, dell’adultero, del corruttore.
Alcuni interrogativi hanno conservato intatta la loro attualita’.
Fu Cesare un tiranno?
Fu Bruto un uomo d’onore?
Gli uomini continueranno all’infinito a porsi queste domande e a darsi risposte diverse, tanto che Antonio Spinosa in questo libro presenta al lettore un Cesare pirandelliano e scrive che ognuno di noi ha il suo Cesare.
E poiche’ c’e’ anche il Cesare di Spinosa, ecco che il biografo, pur offrendo al lettore ogni materiale di riflessione, non manca di prendere posizione.
Cesare e’ il rivoluzionario, Bruto e’ la mano armata della conservazione piu’ ottusa che osteggia la trasformazione di una repubblica in crisi in una grande e vitale monarchia universale.
L’aristocrazia e la classe conservatrice, sconfitte da Cesare sui campi di battaglia, presero la via della congiura ed ebbero in Bruto il loro esecutore materiale.
Dagli anni ’30, epoca in cui Mussolini osava specchiarsi nel grande conquistatore, un autore italiano non scriveva un’esauriente biografia di Cesare.
Ora la lacuna e’ colmata con un’opera che ha il fascino di un romanzo e il rigore della ricerca storica.

Antonio Spinosa. Cesare, il grande conquistatore
Titolo: Cesare, il grande conquistatore
Autore: Antonio Spinosa
Quantità: 1 Libro
Formato: Copertina rigida con sovracoperta
Pagine: 430
Valutazione: Excellent (Usato poche volte) Copertina: Very good (Involucro ed eventuali inserti buoni)
Editore: Arnoldo Mondadori Editore (1986)
Lingua: Italiano
Codice: 29114-6

Note:
Antonio Spinosa si dedica da alcuni anni alla ricerca storico-biografica dell’epopea napoleonica (‘ Murat’ e ‘Paolina Bonaparte’), del ventennio fascista (‘Storace’ e ‘I figli del Duce’), dell’antica Roma (prima con ‘Tiberio’ e ora con ‘Cesare’). Giornalista politico, osservatore incisivo della realta’ italiana, ha scritto ‘Storia delle persecuzioni razziali in Italia’, ‘Diario di una inquietudine’, ‘Il terzo mondo siamo noi’, ‘L’ultimo Sud’. Ha affrontato alcuni temi inerenti alle crisi spirituali del nostro tempo con ‘Dottor Schweitzer e dintorni’. A lui come saggista si deve anche una maliziosa indagine di costume dal titolo ‘L’Abc dello snobismo’. E’ nato a Ceprano, l’antica Fregellae.