Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Carlo Sgorlon. Regina di Saba

5,00

Carlo Sgorlon. Regina di Saba
Titolo: Regina di Saba
Autore: Carlo Sgorlon
1 Volume
Formato: Copertina rigida con sopracoperta
Pagine: 292
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Fair (Involucro ed eventuali inserti con notevoli segni di usura, pieghe, strappi)
Editore: Arnoldo Mondadori Editore (1975)
Edizione/Collana/Serie/Numero: I edizione settembre 1975
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Romanzo
Codice: 12128

1 disponibili

COD: 12128 Categoria: Tag: , , ,

Descrizione

Contro i bagliori di un incendio, che brucia nella notte il sottobosco, un ragazzo di Ligolais, piccolo paese del Friuli, scorge, improvvisa e fugace, una coetanea sconosciuta.
La rivede un tramonto, lungo il fiume, e da allora comincia un rapporto, enigmatico e strano, che illumina la sua esistenza solitaria, vissuta con una madre, inasprita dall’abbandono del marito, e una sorella, precocemente delusa nei suoi sogni di donna.
Gli incontri sono casuali e imprevedibili, finche’ in un bosco il desiderio del ragazzo trova il suo trepidante appagamento.
L’inizio della felicita’ coincide pero’ con la scomparsa di lei.
Da quel momento la vita del protagonista non sara’ che l’attesa, inconsapevole e continua, di una riapparizione: e il suo mondo irreale sara’ arricchito e dilatato da letture di opere di fantasia, nella solitudine di Ligolais.
Questa fuga dal quotidiano continuera’ anche quando il narratore incontrera’ lei, concertista, a Trieste e ne sara’ avvinto come diciassette anni prima.
Tuttavia la felicita’ dei due amanti si incrina presto.
Singolari, patetiche figure di artisti e di perseguitati, vittime in quegli anni di fascismo, della discriminazione razziale, frequentano la loro casa.
Gelosia e dubbi si insinuano nell’animo del protagonista, che scopre, nella luminosita’ di lei, altrettanta tenebra, quasi fossero complementari, come vita e morte.
Quando cerchera’ veramente di staccarsene, causera’ solamente la sua sparizione, nel drammatico precipitare degli eventi nel finale.
E sara’ esclusivamente la lotta sulle montagne, contro un nemico reale, a ricondurlo gradualmente al mondo degli uomini e a una vita fatta di solidarieta’ e partecipazione.

Carlo Sgorlon. Regina di Saba
Titolo: Regina di Saba
Autore: Carlo Sgorlon
1 Volume
Formato: Copertina rigida con sopracoperta
Pagine: 292
Valutazione Supporto: Very good (Usato più volte, qualità buona)
Valutazione Copertina: Fair (Involucro ed eventuali inserti con notevoli segni di usura, pieghe, strappi)
Editore: Arnoldo Mondadori Editore (1975)
Edizione/Collana/Serie/Numero: I edizione settembre 1975
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Romanzo
Codice: 12128

Note:
Carlo Sgorlon e’ nato a Cassacco (Udine) il 26 lulio 1930.
I suoi scritti sono ricchi di una vena deformante storico-grottesca, che da’ un sapore inimitabile a pagine piene di vita.
E’ giunto al successo con il romanzo ‘Il trono di legno’ (Premio Campiello 1973).
Nel 1983 si aggiudica ancora il Campiello con ‘La conchiglia di Anataj’ e nell’ ’85 il Premio Strega con ‘L’armata dei fiumi perduti’.
Ha pubblicato anche i saggi ‘Kafka narratore’ e ‘Invito alla lettura di Elsa Morante’.
Tra gli altri suoi romanzi, ricordiamo anche ‘Il vento nel vigneto’, ‘Prime sere’, ‘La notte del ragno mannaro’ e ‘La luna color ametista’.