Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Folco Quilici. Cacciatori di navi

Folco Quilici. Cacciatori di navi

8,00

Folco Quilici. Cacciatori di navi
Titolo: Cacciatori di navi
Autore: Folco Quilici
Quantità: 1 Libro
Formato: Copertina rigida
Pagine: 346
Valutazione: Excellent (Usato poche volte) Copertina: Excellent (Quasi nuovo)
Editore: Arnoldo Mondadori (1984)
Collana/Serie/Numero: Omnibus, II edizione
Codice: 24863-3

1 disponibili

COD: 24863-3 Categoria: Tag: , ,

Descrizione

Questo primo romanzo di Folco Quilici ha spesso vigorosi tratti di lirismo conradiano, specie nell’affrontare i grandi eventi naturali. In ‘Cacciatori di navi’, l’autore e’ affascinato dalla scoperta di una diversa e segreta dimensione del confronto-scontro fra l’uomo e il mare: la dimensione mitica e misteriosa dei mostri e delle furie e quella inquietante degli abissi magici, degli orizzonti ingannevoli, degli enigmi insolubili. Teatro del romanzo – che si sviluppa nel crescendo di una suspence carica di incognite – e’ uno dei mari piu’ difficili e affascinanti del nostro pianeta, quello che i brasiliani del nord-est chiamano ‘maldito’, nel quale le acque dell’Atlantico si confondono con quelle del Rio delle Amazzoni. In un orizzonte immenso – avvolto in dense foschie o sconvolto da rapidi quanto terrificanti uragani – una goletta fantasma, la Yemanja, va alla deriva. Darle la caccia e catturarla potrebbe significare per i quattro amici newyorchesi un premio di recupero molto allettante. Ma significa anche precipitare in un’avventura che si fa di giorno in giorno piu’ drammatica; in balia delle forze segrete di un mondo dove il reale e l’irreale hanno contorni confusi che spesso si sovrappongono: dove i fenomeni naturali, imprevedibili e misteriosi, sono invece spiegabili nella logica di un ambiente marino straordinario, come quando prendono forma in un’onda gigantesca e fangosa, detta ‘barra’, o in gorghi implacabili, come quelli creati dalla ‘pororoca’, o l’incontro-scontro con grandi zolle galleggianti, popolate da serpenti, che scendono lungo il Rio fino al mare aperto. Fatti reali che si intrecciano a fatti irreali, arcaici e misteriosi, come i riti per una splendida, ma crudele dea-sirena, Yemanja, che porta alla pazzia e alla morte gli uomini che di lei si innamorano.

Folco Quilici. Cacciatori di navi
Titolo: Cacciatori di navi
Autore: Folco Quilici
Quantità: 1 Libro
Formato: Copertina rigida
Pagine: 346
Valutazione: Excellent (Usato poche volte) Copertina: Excellent (Quasi nuovo)
Editore: Arnoldo Mondadori (1984)
Collana/Serie/Numero: Omnibus, II edizione
Codice: 24863-3

Note:
Folco Quilici, regista e scrittore, giornalista e fotografo, e’ nato a Ferrara nel 1930. Da oltre trent’anni raccoglie e racconta storie di uomini nel loro difficile rapporto con la natura, con l’ambiente che li circonda. Per la televisione hanno avuto il tono delle grandi epopee collettive. Per il cinema, Quilici ha invece narrato sfide e odissee incentrate su protagonisti indimenticabili, come Tikoyo, il ragazzo amico di un pescecane; o come Tanai, l’eroe polinesiano di ‘Oceano’ (1970); o Atemi, il pescatore di perle di ‘Fratello Mare’ (1975). Il suo primo film e primo libro fu ‘Sesto Continente’ (1955) da allora ha firmato oltre trenta titoli di libri illustrati, tra i quali: ‘I mari dell’uomo’ (1975), ‘Magia’ (1979), ‘Mediterraneo’ (1981).
In sovracoperta: Ivan Alvazovskij, Il Mar Nero di notte, Museo dell’Arte, Odessa