Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Franco Vaccari – Atelier d’Artista (Cd-ROM)

40,00

1 Cd-Rom

3 disponibili

Categoria:

Descrizione

Titolo: Atelier d’Artista – Esposizione in tempo reale n. 22
Autore: Franco Vaccari
Curatore: Valerio Dehò
Consulenza grafica multimediale: Giorgio De Novellis, dgPIXEL Sas
Consulenza Internet e organizzazione: Ennio Bianco
Sito Internet dal 21 giugno al 21 dicembre 1996: www.seisnet.it/vaccari (non più attivo)
Sito reale dal 21 settembre al 13 ottobre: Casa di Giorgione, Castelfranco Veneto
Inaugurazione: sabato 21 settembre 1996, ore 18,00

Il 21 settembre 1996 Franco Vaccari ha presentato nella Casa del Giorgione di Castelfranco Veneto la mostra / evento denominata “Atelier d’Artista: Esposizione in tempo reale n. 22” che è consistita in una riflessione sul tema dell’ambiente di lavoro degli artisti in quanto spazio di autorappresentazione e come luogo di incontro di lavoro fisico e progettualità.

Vaccari nel 1969 ha iniziato la serie delle “Esposizioni in tempo reale”, per distinguere la propria opera in una formula identificabile anche sul piano della produzione tecnologica. L’occasione di adoperare lo strumento comunicativo di Internet ha riunito, veramente in “tempo reale”, gli studi degli artisti che da tutto il mondo hanno aderito all’iniziativa.

L’implosione telematica proietta il lavoro e i luoghi ad esso dedicati in una piazza virtuale che è soprattutto confronto di personalità e di idee.
Se la funzione della Rete è quella di annullare le distanze (e non solo di quelle geografiche) valorizzando però la specificità delle esperienze, certamente la mostra di Castelfranco Veneto è stata un evento autenticamente telematico. Inoltre in questo modo è stato possibile rivelare un aspetto nascosto dell’attività artistica, è stato possibile entrare nello “spazio interno”, per usare l’espressione di Ballard, dell’arte, accompagnati dagli artisti stessi. Ma questa mostra non ha posseduto solamente un aspetto virtuale, non ha voluto essere un omaggio alla tecnologia fine a se stessa.

Per questo Franco Vaccari ha realizzato una grande installazione affine all’architettura spontanea e che è stata “abitata” dai visitatori che, in questo modo, hanno avuto accesso allo schermo che trasmetteva le immagini elettroniche degli atelier. L’Artista ha voluto con questo richiamare l’attenzione non solo sul rischio che la virtualità tecnologica può far dimenticare la drammatica fisicità dello sottosviluppo e degli squilibri, ma anche collocare in stretta contiguità lo spazio comunicativo telematico con un elementare spazio abitativo e di sopravvivenza.

In un’altra stanza della Casa del Giorgione, lo scultore Alik Cavaliere, ha realizzato invece un atelier reale, che si è confrontato con quello regressivo creato da Vaccari e con quello virtuale di Internet.

Naturalmente la scelta di realizzare questa mostra / evento nell’ambiente che vide la formazione e il lavoro di un artista straordinario e misterioso come il Giorgione, non è stata casuale. Alla chiusura del sito Internet è stato realizzato un cd-rom in cui è stato “allestito” il materiale pervenuto e che è diventato un viaggio multimediale attraverso i luoghi di lavoro degli artisti.

In base ai testi, ai video e alle fotografie inviate sono state individuate 11 sezioni per strutturare il materiale pervenuto e di cui se ne da una “user guide”:
Chaos (lo spazio creativo come disordine), Abstraction (un particolare che diventa simbolo dell’intero luogo), As an art-work (l’Atelier come opera d’arte), Self-Portrait (l’Artista e il suo spazio), Materials (l’esibizione degli strumenti di lavoro, Order (l’atelier cartesiano “chiaro e distinto”), Outdoor (dallo spazio all’ambiente esterno), At Work (l’Artista faber), About (riflessioni sul proprio luogo di lavoro), Without (l’artista orfano dell’atelier), Nomad (l’artista in perenne transito), Historical (un confronto con gli atelier del passato).

INDICE DEI CONTENUTI
Atelier d’Artista
Artisti
Viewer
About
Abstraction
Anonimous
As an art-work
At work
Chaos
Historical
Materials
Nomad
On air
Order
Outdoor
Self-Portrait
Without
Franco Vaccari
Intervista a Franco Vaccari