Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Luis Sepulveda. La frontiera scomparsa

5,00

Luis Sepulveda. La frontiera scomparsa
Titolo: La frontiera scomparsa
Autore: Luis Sepulveda
1 Volume
Formato: Copertina rigida con sopracoperta
Dimensioni: 13×20
Pagine: 126
Valutazione Supporto: Excellent (Usato poche volte)
Valutazione Copertina: Very good (Involucro ed eventuali inserti buoni)
Editore: Edizioni CDE (1998)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Romanzo
Codice: 159848

1 disponibili

COD: 159848 Categoria: Tag: , , , ,

Descrizione

E’ scomparsa una frontiera in America Latina, la frontiera che portava nei territori della felicita’.
Una volta era facile varcarla: benche’ non comparisse su alcuna cartina, chiunque sapeva come trovarla.
Poi sono giunti tempi terribili, pieni di paura, e la strada si e’ fatta un labirinto senza uscita.
Ma c’e’ un giovane che non e’ ancora stanco di cercare quella frontiera scomparsa, e con essa le proprie radici, che affondano lontano, oltreoceano, nel bianco villaggio andaluso da cui il nonno anarchico e’ fuggito agli inizi del secolo per difendere il suo amore per la liberta’.
Il giovane ha uno zaino in spalla, tanta voglia di andare e tutto il tempo del modo a disposizione.
Ha pagato cari i suoi sogni, ha conosciuto il carcere e la tortura (ricordati in un capitolo di straordinaria vivezza) e ora mangia il pane amaro dell’esilio, ma non poteva tradire la promessa fatta da bambino al nonno, in Cile, di visitare il ‘paese di utopia’.
E cosi’ vaga per l’America Latina a bordo di sgangherate corriere e di trenini svogliati, passando dal Rio de la Plata agli altipiani della Bolivia, dalle ventose pianure del Chaco al caldo soffocante della selva equatoriale, in un picaresco viaggio che si concludera’ soltanto tra le colline coperte di ulivi dell’Andalusia.
Lo aspettano grandi avventure: sfuggira’ a uno squadrone militare sul confine boliviano e a un matrimonio forzato in Ecuador, sara’ al tempo stesso professore universitario e accompagnatore ufficiale di puttane… Chi ha amato i libri di Sepulveda non potra’ sottrarsi al fascino delle tante storie che si intrecciano in questo appassionante viaggio di ritorno alle origini, in questo avventuroso, drammatico, ma anche sorridente e spesso divertito racconto di formazione.

Luis Sepulveda. La frontiera scomparsa
Titolo: La frontiera scomparsa
Autore: Luis Sepulveda
1 Volume
Formato: Copertina rigida con sopracoperta
Dimensioni: 13×20
Pagine: 126
Valutazione Supporto: Excellent (Usato poche volte)
Valutazione Copertina: Very good (Involucro ed eventuali inserti buoni)
Editore: Edizioni CDE (1998)
Lingua: Italiano
Genere/Categoria: Romanzo
Codice: 159848

Note:
Luis Sepulveda e’ nato in Cile nel 1949, e vive attualmente tra Amburgo e Parigi.
E’ autore di romanzi, racconti e commedie.
Membro attivo dell’Unita’ popolare cilena, negli anni Settanta, dopo il colpo di stato militare, ha dovuto abbandonare il suo Paese.
Ha viaggiato e lavorato in Brasile, Uruguay, Paraguay e Peru’; ha vissuto in Ecuador tra gli indios Shuar, come seguace di una missione di studi dell’Unesco; ha girato tutto il mondo, anche come socio di Greenpeace.
Ha ottenuto un grande successo internazionale con ‘il vecchio che leggeva romanzi d’amore’, ‘Il mondo alla fine del mondo’, ‘Un nome da torero’, ‘Incontro d’amore in un paese in guerra’ e ‘Diario di un killer sentimentale’.