Emergenza sanitaria
 

Metti in evidenza il tuo Evento!
 

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Samantha Stella e Nero Kane. Racconti di fede e follia

venerdì 8 Ottobre 2021

Samantha Stella e Nero Kane. Racconti di fede e follia

sede: Casa della Musica di Parma (Parma).

La fede possiede la capacità per l’uomo dell’essere presente al mondo. Questa congiuntura non è però scevra da impedimenti. Ogni via esistenziale è infatti complicata da innumerevoli difficoltà che portano l’essere ad adeguarsi all’esistente o ad andare oltre il proprio lascito materiale. Qui la follia bacia il misticismo, anche in modo esagerato, sensuale e rivelatorio. Un duplice gioco virtuoso, attraverso la lettura e l’installazione, racconta un viaggio onirico all’interno del mistero della spiritualità di tre mistiche, a volte cruda, altre volte pregna di sensibilità femminile.

“Tales of Faith and Lunacy (Racconti di fede e follia)” è un doppio evento pensato per l’apertura della XV edizione de Il Rumore del Lutto, rassegna culturale diretta da Maria Angela Gelati e Marco Pipitone.
Nella Casa della Musica, presso Palazzo Cusani, alle ore 17.15 nella Sala dell’Auditorium debutterà in anteprima un’installazione sonora e video di Samantha Stella 1 a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei, mentre alle ore 19 nella Sala dei Concerti verrà presentato il concerto del songwriter psych dark folk Nero Kane.
“Tales of Faith and Lunacy” è il titolo dell’ultimo album di Nero Kane, pubblicato nell’ottobre 2020, recensito ottimamente da testate giornalistiche internazionali, soprattutto americane, e menzionato tra le migliori uscite discografiche italiane del 2020, cui ha preso parte anche Samantha Stella in qualità di cantante, musicista e autrice di alcuni testi. Un brano nell’album contiene un estratto dalle scritture della mistica medievale Mechthild von Magdeburg. Stella si esibisce in concerto accanto a Kane.

L’installazione sonora, basata su un reading poetico di Samantha Stella ed incentrata sulle tematiche enunciate nel titolo stesso – fede e follia – considerate anche come estremizzazioni di un comune denominatore, l’amore alla luce del passaggio tra vita e morte, bene e male, caducità ed eternità, presenta una selezione di scritti di tre mistiche medievali tedesche: Hildegard Von Bingen, naturalista, filosofa e scrittrice del XII secolo, compositrice di canti monodici raccolti nella sua “Sinfonia dell’Armonia delle Rivelazioni Celesti”; Mechthild Von Madgeburg (XIII sec.) che nel suo libro “La luce fluente della divinità” descrive le sue visioni di Dio, con parole dense di passione ed erotismo; Christina Von Stommeln (XIII sec.), la prima donna a noi nota ad aver ricevuto le stigmate, legata alla guida spirituale e passionale del frate domenicano Pietro di Dacia, nota per le sue dettagliate descrizioni delle esperienze con il demonio di cui fu vittima. Le parole delle tre figure spirituali sono accostate ad una selezione di testi visionari di alcuni musicisti della nostra epoca dall’animo oscuro: la britannica PJ Harvey, cantautrice dannata con influenze blues e folk, l’australiano Nick Cave, tra blues, gospel, new wave e gothic rock, contraddistinto da una forte tensione religiosa, la tedesca Nico, conosciuta per i suoi esordi con i Velvet Underground e Andy Warhol e successivamente con il soprannome di “Sacerdotessa delle Tenebre” per le atmosfere gotiche e decadenti dei suoi brani, la statunitense Lingua Ignota, ovvero Kristin Hayter che ha preso il nome d’arte proprio dalla “lingua ignota” creata da Hildegard von Bingen, coniugando liturgia nera, spoken word, industrial e noise. Infine, alcuni testi composti dagli stessi Stella e Kane tratti dall’album “Tales of Faith and Lunacy”.
La sottile vena che scorre tra le parole selezionate da Samantha Stella è una sua personale interpretazione di visioni di un amore al confine tra spiritualità e passionalità, di una fede incondizionata verso l’amato di qualsiasi natura esso sia, di un incontro folle tra bene e male, tra Dio e il Demonio, tra dolore ed espiazione, di un bisogno di appartenenza e abbandono. Accompagnano le parole il sottofondo musicale con alcune tracce di droni utilizzati nell’album di Nero Kane, e la proiezione di un cortometraggio in bianco e nero di cui sono protagonisti Stella e Kane, diretto e realizzato da Stella in California e in Italia, da cui sono stati tratti i tre video per il lancio dei singoli dell’album. Alcuni elementi paesaggistici western americani si amalgamano con il richiamo evidente alla spiritualità e al passato artistico-religioso europeo, di cui è riconoscibile anche una rappresentazione medievale de “La Danza Macabra e Il Trionfo della Morte”.
Il loro universo viene descritto, dalla rivista Rumore, come: “Il canto interiore dell’anima folk, ma vivificato in una prospettiva lisergico mistica del doom, una traccia filosofica e spirituale che avvicina Kane al sentimento romantico del Nick Cave più minimale e dark blues, nonché alla poetica surrealista di Rozz Williams. Il contributo di Samantha Stella proietta poi oltre, in un cuore cinematico allucinatorio e neopagano che evoca Wenders, Lynch, Bartas e l’ungherese Tarr.”

Informazioni
irdlbiglietteria@gmail.com; ilrumoredellutto.com

Note

  1. Samantha Stella è artista visiva, performer, set & costume designer, regista, musicista, cantante. Sviluppa principalmente progetti focalizzati sul corpo e pratiche di discipline live utilizzando differenti linguaggi, installazioni con elementi strutturali e corporei, fotografia, video, musica, voce. Dal 2005 al 2015 ha lavorato sotto la firma Corpicrudi, duo di artisti visivi co-fondato con Sergio Frazzingaro, per poi avviare una carriera solista come artista visiva e la collaborazione con il songwriter Nero Kane. Il suo lavoro è stato presentato con debutti internazionali in gallerie di arte contemporanea, musei, teatri, chiese e castelli, tra i quali Joyce Theater a New York, Amaturo Theatre Brodward Center for the Performing Arts a Miami, Pavillon Noir a Aix-en-Provence, Castello Aragonese a Taranto, sede della Marina Militare Italiana, Auditorium Parco della Musica di Roma, Musei Strada Nuova a Genova, Ace Museum a Los Angeles, Italian Cultural Institute a Los Angeles, Museo Macro Asilo a Roma, Museo Madre a Napoli, Museo Internazionale e Biblioteca della Musica a Bologna. (samanthastella.com)

Dettagli

Data:
venerdì 8 Ottobre 2021
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , ,

Luogo

CASA DELLA MUSICA DI PARMA
Piazzale San Francesco 1
Parma, 43121 Italia
+ Google Maps