Tag: Giovanni Segantini

Sublime. Luce e paesaggio intorno a Giovanni Segantini

Sublime. Luce e paesaggio intorno a Giovanni Segantini

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Francesca Benini, Cristina Sonderegger. Il celebre Trittico delle Alpi di Giovanni Segantini, dopo essere stato esposto nella mostra “Hodler – Segantini – Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller”, viene ora messo in dialogo con opere della collezione del MASI, in un allestimento che ripercorre la…

Hodler – Segantini – Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller

Hodler - Segantini - Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Tobia Bezzola. In collaborazione con il Museo nazionale svizzero di Zurigo e l’Ufficio federale della cultura, il MASI riunisce dopo oltre 60 anni i principali capolavori della collezione d’arte della Fondazione Gottfried Keller, normalmente dislocati nei musei svizzeri. Il percorso espositivo ripercorre le tappe salienti…

L’armonia tra il vero e il bello – Conferenza di Claudio Firmani

L'armonia tra il vero e il bello - Conferenza di Claudio Firmani

sede: Museo della Permanente (Milano). “Unite l’arte alla scienza e la scienza all’arte ed avrete il senso vero della vita”, queste parole furono pronunciate da Giovanni Segantini durante la sua esperienza artistica in Engadina a fine dell’ottocento. A livello personale una ricerca matematica durata vari anni culminò, proprio in Engadina, in un risultato su cui…

Il programma espositivo 2019 del MASI, il Museo d’arte della Svizzera italiana

Il programma espositivo 2019 del MASI, il Museo d'arte della Svizzera italiana

Dalle luminose cromie di Hodler e Segantini al poliedrico geometrismo di Giacometti, passando per Gertsch, Gauguin e Munch: nell’arco del 2019, il Museo d’arte della Svizzera italiana (MASI) Lugano, getta luce sugli ultimi due secoli di arte svizzera, con un occhio di riguardo alla scena artistica emergente elvetica, presentando il lavoro del giovane artista Julian…

L’amore materno alle origini della pittura moderna, da Previati a Boccioni

L'amore materno alle origini della pittura moderna, da Previati a Boccioni

sede: Galleria d’Arte Moderna Achille Forti (Verona). cura: Francesca Rossi, Aurora Scotti. L’esposizione è la prima che la città di Verona dedica agli esordi del Divisionismo italiano, con l’obiettivo di promuovere la conoscenza di uno dei periodi più creativi della storia dell’arte del nostro Paese e, allo stesso tempo, restituire un contesto e un fondamento…

Ottocento in Collezione. Dai Macchiaioli a Segantini

Ottocento in Collezione. Dai Macchiaioli a Segantini

sede: Castello Visconteo Sforzesco (Novara). La rassegna presenta 80 capolavori di pittura e scultura tutti provenienti da prestigiose raccolte private, di autori quali Giovanni Boldini, Giuseppe De Nittis, Giovanni Fattori, Carlo Fornara, Domenico e Gerolamo Induno, Silvestro Lega, Angelo Morbelli, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Giovanni Segantini, Federico Zandomeneghi, che testimonia l’importanza storica del fenomeno del…

Pellizza da Volpedo

Pellizza da Volpedo

sede: Gallerie Maspes, Gallerie Enrico (Milano). A centocinquant’anni dalla nascita, le Gallerie Maspes e le Gallerie Enrico di Milano, due tra i più importanti poli per l’arte dell’Ottocento, celebrano Giuseppe Pellizza da Volpedo, nella città che ospita i suoi maggiori capolavori: “Fiumana”, alla Pinacoteca di Brera e il “Quarto Stato” al Museo del Novecento, immagine…

Stati d’animo – Arte e psiche tra Previati e Boccioni

Stati d'animo - Arte e psiche tra Previati e Boccioni

sede: Palazzo dei Diamanti (Ferrara). cura: Chiara Vorrasi, Fernando Mazzocca e Maria Grazia Messina. All’alba della modernità, quando scienziati e letterati facevano a gara per sondare i più oscuri recessi della psiche, alcuni artisti inquieti e visionari sperimentarono linguaggi visivi inediti, capaci di schiudere i regni dell’immaginazione e del sogno e far risuonare la voce…